WRC2: scelta di gomme libera per i piloti non iscritti al Mondiale 2018

condividi
commenti
WRC2: scelta di gomme libera per i piloti non iscritti al Mondiale 2018
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
07 dic 2017, 08:15

Per la classifica Mondiale Piloti saranno presi in considerazione ancora i 6 risultati migliori della stagione, con lo scarto di 1. Ma non ci saranno più gare obbligatorie.

Kalle Rovanperä, Jonne Halttunen, Ford Fiesta R5
Eric Camilli, Benjamin Veillas, Ford Fiesta R5, M-Sport
Pontus Tidemand, Jonas Andersson, Skoda Fabia R5
La livrea della Citroen C3 R5
Volkswagen Polo GTI R5

Il Consiglio Mondiale del Motorsport riunitosi a Parigi ha anche preso alcune decisioni per quanto riguarda la classe propedeutica al WRC, ovvero il WRC2, che diventa di anno in anno sempre più interessante e ricca di partecipanti e vetture differenti.

Il Mondiale WRC2 sarà assegnato a piloti che avranno preso parte ad almeno 7 eventi. 6 di questi saranno i risultati ultili che saranno conteggiati per la classifica finale. Non ci saranno però gare obbligatorie a cui prendere parte.

Dal 2018, inoltre, i piloti iscritti con vetture R5 non registrati al campionato FIA WRC2 o non inseriti in team iscritti nel Mondiale WRC2 potranno utilizzare qualunque marca di pneumatici, compresi quelli non nominati dalla FIA per il WRC. Ciò garantirà a più piloti locali di prendere parte ad alcuni eventi del Mondiale Rally.

Prossimo articolo WRC
La Volkswagen Polo GTI R5 ha completato il primo test pubblico

Previous article

La Volkswagen Polo GTI R5 ha completato il primo test pubblico

Next article

WRC, ufficiale: dal 2018 team privati potranno usare vetture Plus

WRC, ufficiale: dal 2018 team privati potranno usare vetture Plus

Su questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie