WRC2: scelta di gomme libera per i piloti non iscritti al Mondiale 2018

Per la classifica Mondiale Piloti saranno presi in considerazione ancora i 6 risultati migliori della stagione, con lo scarto di 1. Ma non ci saranno più gare obbligatorie.

Il Consiglio Mondiale del Motorsport riunitosi a Parigi ha anche preso alcune decisioni per quanto riguarda la classe propedeutica al WRC, ovvero il WRC2, che diventa di anno in anno sempre più interessante e ricca di partecipanti e vetture differenti.

Il Mondiale WRC2 sarà assegnato a piloti che avranno preso parte ad almeno 7 eventi. 6 di questi saranno i risultati ultili che saranno conteggiati per la classifica finale. Non ci saranno però gare obbligatorie a cui prendere parte.

Dal 2018, inoltre, i piloti iscritti con vetture R5 non registrati al campionato FIA WRC2 o non inseriti in team iscritti nel Mondiale WRC2 potranno utilizzare qualunque marca di pneumatici, compresi quelli non nominati dalla FIA per il WRC. Ciò garantirà a più piloti locali di prendere parte ad alcuni eventi del Mondiale Rally.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Articolo di tipo Ultime notizie