Sébastien Ogier vince il Rally di Germania

Sébastien Ogier vince il Rally di Germania

Secondo Loeb, che conquista i punti della superspeciale

Per la prima volta da quando è diventata gara mondiale, il Rally di Germania viene vinto da qualcuno che son sia Sébastien Loeb: a riuscire in questa impresa è ovviamente quello che sempre di più pare l'erede del cannibale, cioè il suo compagno di squadra e connazionale Sébastien Ogier! Il 27enne francese ha fatto una gara senza sbavature, in cui ha sempre seguito come un'ombra il sette volte campione del mondo fino alla foratura a fine seconda tappa che gli ha dato il comando, per poi gestire con autorità e freddezza fino alla superspeciale. E stare al passo di Loeb in Germania significa andare veramente forte, perché l'alsaziano qui ha vinto otto volte in otto edizioni, e per il delfino questa è la prima vittoria mondiale su asfalto: una bella consacrazione, non c'è che dire. Loeb si è rifatto conquistando la Circus Maximus Trier che ha chiuso il rally e che gli ha permesso di ridurre a solo 6 i punti concessi a Ogier in questa tappa del mondiale, quindi i due ora in campionato sono separati ancora da 25 punti, una vittoria completa, quando mancano ancora quattro prove dalla fine. Grande sorpresa in questo rally su asfalto è stata la Mini, che in questa sua terza uscita arriva già a podio dopo una grande prova di Dani Sordo e battendo la Ford ufficiale di Mikko Hirvonen di 48 secondi. Lo spagnolo ha scavalcato il finlandese nella PS10, quando la Fiesta è stata vittima di una foratura, e poi non ha fatto errori mantenendo la posizione e meritando il podio. Era andato molto bene anche Kris Meeke con l'altra Countryman, ma è stato eliminato alla penultima speciale da un problema al motore mentre era in lotta con Petter Solberg per il quinto posto assoluto. Sesto ha così chiuso Kimi Räikkönen, che nella superspeciale (formata da tre giri dello stesso tracciato) era in linea per ottenere il secondo tempo assoluto (e relativi 2 punti mondiali) quando poi ha bucato tagliando troppo sul cordolo. Dietro a lui si è piazzato Henning Solberg e poi la Mini del portoghese Armindo Araújo, che conquista i suoi primi punti mondiali precedendo poi gli oladesi P. Van Merksteijn e Dennis Kuipers WRC, Rally ADAC, 21/08/2011
 Classifica finale (primi dieci) 1. Sebastien Ogier (Citroen DS3 WRC) in 3h32'15”9 2. Sebastien Loeb (Citroen DS3 WRC) a 39”8 3. Dani Sordo (Mini WRC) a 1'55”6 4. Mikko Hirvonen (Ford Fiesta RS WRC) a 2'43”7 5. Petter Solberg (Citroen DS3 WRC) a 3'48”0 6. Kimi Raikkonen (Citroen DS3 WRC) a 7'24”6 7. Henning Solberg (Ford Fiesta RS WRC) a 7'45”9 8. Armindo Araújo (Mini WRC) a 9'29”8 9. P. Van Merksteijn (Ford Fiesta RS WRC) a 10'01"6 10. Dennis Kuipers (Ford Fiesta RS WRC) a 10'09”0

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Piloti Sébastien Ogier
Articolo di tipo Ultime notizie