Voglia di riscatto per la Ford in Finlandia

Voglia di riscatto per la Ford in Finlandia

Le Fiesta RS WRC andranno a caccia della seconda vittoria stagionale

Il Rally di Finlandia per il suo percorso tutto su veloci strade sterrate fitte di dossi e di curve, è uno dei più spettacolari del Campionato del mondo e per il Ford Abu Dhabi World Rally Team e i suoi due piloti Mikko Hirvonen e Jari-Matta Latvala presenta qualche aspetto che lo rende ancora più speciale. Come il fatto di aver vinto le ultime due edizioni della gara, oppure di essere il centesimo rally del WRC in cui prenderà il via Latvala, o la coincidenza che la gara si concluderà giusto il giorno prima del 31.o compleanno di Hirvonen. Senza contare che i due piloti correranno davanti al loro pubblico, sulle strade di casa.


Hirvonen
, secondo nella classifica del Mondiale, affronta con questo spirito l’8. round del WRC: “Correre sotto gli occhi della mia famiglia e dei miei amici mi darà una spinta in più per cercare di vincere. Crea anche molta attesa da parte degli appassionati finlandesi che vogliono vedere vincere me o Jari-Matta. C’è più pressione, ma è una pressione positiva.


“Le nuove prove speciali
– continua Mikko – saranno interessanti. Ho corso su alcuni tratti nel 2011-2002 quando partecipavo al campionato nazionale, ma è passato molto tempo e non posso ricordarmeli. Forse durante le ricognizioni comincerò a ricordare qualcosa. Una vittoria qui sarebbe importante, non solo perché è il mio rally di casa, ma anche perché ho bisogno del massimo dei punti per il campionato.”


Latvala
durante i test pre-gara è rimasto impressionato dalla Fiesta RS WRC: “La macchina diventa sempre più stabile con l’avanzare della stagione agonistica e sembra grandiosa sulle strade veloci e sui salti. In una gara veloce come il Rally di Finlandia il pilota deve conoscere bene i suoi limiti e avere una sensibilità particolare. Non deve essere spaventato al volante, ma deve essere in grado di avvertire il pericolo e capire i limiti da non superare.


“Il ritmo è così elevato
– considera Jari-Matta – che ogni errore viene amplificato e per vincere bisogna guidare alla perfezione dalla prima all’ultima curva. Quelle finlandesi sono le strade sterrate più difficili del mondo e richiedono molta attenzione alle traiettorie e ai punti di frenata prima dei salti. Il salto perfetto non è troppo alto e deve concludersi con l’atterraggio sulle quattro ruote, come quello di un gatto. Il livello di concentrazione richiesto è più alto che in qualsiasi altro rally.


“Mi fa uno strano effetto pensare di essere al mio centesimo rally mondiale. Per me un pilota che arriva a questo traguardo deve essere da molto tempo nella specialità, ma io ho soltanto 26 anni e non mi sembra di essere nel WRC da così tanto tempo. Invece, forse è proprio così!”


Nel Rally di Finlandia torna in gara, per la prima volta dopo il Rally d’Italia, l’equipaggio del Ford Abu Dhabi World Rally Team composto da Khalid Al Qassimi e Michael Orr, con l’obiettivo di far meglio  del 9. posto conquistato nel 2009: “Gli ultimi quattro anni con il Ford Abu Dhabi sono stati i migliori per me nell’automobilismo e spero di festeggiare con un grande risultato il quarto anniversario di Abu Dhabi con il team e il WRC.” Ha detto Al Qassimi. 

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Finlandia
Piloti Jari-Matti Latvala , Mikko Hirvonen
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag serie speciali