WRC: Toyota, ultimo joker di sviluppo per un nuovo motore

Toyota Gazoo Racing ha omologato un motore più prestazionale e dovrebbe farlo esordire già al Rally Croazia. Si parla di un propulsore che ha più potenza del precedente, mentre la coppia dovrebbe restare invariata.

WRC: Toyota, ultimo joker di sviluppo per un nuovo motore

Le World Rally Car Plus sono arrivate agli ultimi mesi d'impiego, per questo motivo i team stanno programmando gli sviluppi per sfruttare gli ultimi joker per l'aggiornamento delle vetture. Non ultima Toyota, che ha preparato da tempo una novità molto importante.

Stiamo parlando di un motore aggiornato, già approntato da diverse settimane ma che dovrebbe essere utilizzato a partire dal Rally Croazia, terzo appuntamento del Mondiale Rally 2021 previsto dal 23 al 25 aprile.

Il propulsore è stato preparato negli stabilimenti Toyota a Colonia, in Germania, per una sinergia sempre più solida tra il team che è entrato a far parte a tutti gli effetti di Toyota Racing da pochi mesi.

Sébastien Ogier, Elfyn Evans e Kalle Rovanpera hanno già provato il nuovo motore e, stando a quanto appreso da Motorsport.com, tutti e tre si sono detti molto soddisfatti del comportamento dimostrato nei test.

Il motore è stato oggetto di una preparazione scrupolosa. Toyota ha lavorato per incrementare non tanto la coppia - già uno dei punti di forza delle Yaris - quanto della potenza complessiva che dovrebbe aiutare le vetture giapponesi a giocarsela maggiormente con le Hyundai nei tratti più rapidi delle speciali.

Sebbene fosse pronto da diverso tempo, il motore è stato omologato a fine marzo e il team ha il preciso intento di montarlo sulle Yaris il prima possibile perché tutti i feedback sono stati più che positivi. Toyota ha infatti lavorato molto per consegnare il propulsore non solo più potente del precedente, ma anche affidabile.

I giapponesi, per battere Hyundai, non potranno puntare solo sulle prestazioni, ma anche sull'affidabilità. Basti pensare al modo in cui Hyundai Motorsport è riuscita a vincere il titolo iridato Costruttori 2019, ovvero con tanta affidabilità, sebbene le i20 fossero meno prestazionali delle Yaris.

Con questa omologazione, Toyota ha finito i joker a propria disposizione per questa stagione, dunque anche per questo periodo quinquennale in cui le WRC Plus hanno fatto da punto di riferimento del World Rally Championship.

condividi
commenti
WRC: Toyota prova una nuova aerodinamica. Esordirà in Croazia?

Articolo precedente

WRC: Toyota prova una nuova aerodinamica. Esordirà in Croazia?

Articolo successivo

WRC: il Rally Finlandia posticipato alla fine di settembre

WRC: il Rally Finlandia posticipato alla fine di settembre
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Piloti Sébastien Ogier , Elfyn Evans , Kalle Rovanperä
Team Toyota Racing
Autore Giacomo Rauli