WRC: Sordo cambia navigatore. Carrera sostituisce Rozada

Il sodalizio tra Dani Sordo e Borja Rozada è terminato dopo pochi eventi. Il feeling tra i due non è stato abbastanza buono da poter continuare. Candido Carriera è il nuovo copilota dell'alfiere di Hyundai Motorsport.

WRC: Sordo cambia navigatore. Carrera sostituisce Rozada

L'avventura di Dani Sordo e Borja Rozada assieme nel WRC è finita dopo pochi mesi. Questa mattina il pilota di Hyundai Motorsport ha annunciato di aver cambiato navigatore, sostituendo Rozada con Candido Carrera.

Il pilota originario di Torrelavega ha spiegato i motivi della separazione fulminea da Rozada, affermando di non aver trovato la giusta sintonia, necessaria per poter spingere al massimo la vettura nelle prove speciali del Mondiale Rally.

Il rapporto non perfetto tra i due ha portato all'inevitabile separazione e all'approdo di Candido Carrera accanto a Dani Sordo. "Sono grato a Borja per la sua dedizione e professionalità. Mi ha dimostrato di essere un grande navigatore dentro e fuori la macchina, ma, purtroppo, nonostante l'enorme lavoro che noi due abbiamo fatto per capirci altro cento per cento, l'intesa tra noi, le note nelle speciali, non sono stati perfetti. Spero di entrare in contatto con Cándido Carrera il prima possibile e di festeggiare insieme grandi successi quest'anno", ha dichiarato Dani Sordo.

 

Sordo e Rozada, nel corso di questa stagione, hanno affrontato assieme appena 3 rally. La loro avventura era iniziata nel migliore dei modi, con un ottimo secondo posto colto al Rally di Portogallo. Purtroppo, due ritiri arrivati in Italia e Kenya hanno evidenziato problemi che si sono rivelati decisivi e hanno portato alla separazione.

Candido Carrera, classe 1980, è un navigatore di grande esperienza avendo corso 267 rally in carriera, con 13 vittorie all'attivo e 87 ritiri. E' stato campione spagnolo Rally Terra nel 2017. Nel corso delle ultime stagioni ha corso su vetture R5, Rally4 e Rally2 sia in Spagna che in Francia, senza dimenticare qualche apparizione fatta nell'European Rally Championship e in qualche gara storica.

Per Sordo ricomincia così il processo che dovrà portare a quella sintonia vista solo con Carlos Del Barrio. Proprio con l'esperto navigatore, oggi accanto a Fabrizio Zaldivar, è stato forse l'unico a estrarre il meglio da Sordo. Ma è inutile guardare al passato. Serve pensare al presente e al futuro, che potrebbe vederlo ancora in Hyundai o, addirittura, uomo mercato in vista del 2022.

condividi
commenti
WRC: Solberg e Huttunen faranno esordire a Ypres la i20 N Rally2
Articolo precedente

WRC: Solberg e Huttunen faranno esordire a Ypres la i20 N Rally2

Articolo successivo

Podcast: Reutemann, il talento oltre la F1

Podcast: Reutemann, il talento oltre la F1
Carica i commenti