WRC, Solberg racconta il primo test con la i20 Coupé WRC Plus

Il giovane norvegese-svedese ha compiuto il primo test al volante della Hyundai i20 Coupé WRC Plus. Lo ha fatto sulla neve per preparare la sua gara d'esordio nella classe regina del Mondiale Rally, che avverrà a fine mese al Rally Arctic Finland.

WRC, Solberg racconta il primo test con la i20 Coupé WRC Plus

A un passo da Rovaniemi, uno dei luoghi più importanti nella storia della Finlandia per quanto riguarda i rally, Oliver Solberg ha fatto il suo esordio assoluto al volante di una World Rally Car di ultima generazione, ossia la i20 Coupé WRC Plus.

Il pilota classe 2001 ha svolto la prima giornata di test al volante della vettura coreana per preparare il Rally Arctic Finland, ovvero il secondo appuntamento del Mondiale Rally 2021 che si terrà dal 26 al 28 febbraio in Lapponia.

Solberg, che quest'anno compirà 20 anni, ha svolto il test sotto un cielo terso, ma che non ha certo reso miti le temperature. Il termometro ha segnato lungamente -10°, una temperatura comunque ideale per le gomme Pirelli Sottozero J1 che faranno il loro esordio proprio in Finlandia fra 3 settimane esatte.

Oliver, seguito dal padre Petter, ha svolto una giornata di prove priva di errori, prendendo confidenza con il mezzo passaggio dopo passaggio, senza forzare troppo sin da subito, ma cercando di capire le potenzialità del mezzo ed entrare in sintonia con esso.

"Posso dire che ho sorriso dal primo momento che ho aperto gli occhi e non ho mai smesso di farlo per tutta la giornata. In realtà pensavo che la macchina fosse un po' più impegnativa da guidare rispetto a quanto lo sia stata realmente", ha dichiarato a fine giornata il giovane Solberg.

"Ho corso tanto al volante di vetture Rallycross un paio di anni fa, dunque ero pronto ad affrontare tanta potenza e tanta velocità. Quello che mi ha davvero stupito della Hyundai i20 WRC è stato il grip nelle curve ad alta velocità. L'aerodinamica è semplicemente incredibile".

"Non posso svelare troppi dettagli su cosa abbia fatto nel corso della giornata, ma abbiamo lavorato sulle sospensioni e sui set up del differenziale, trovando alcune buone soluzioni".

Oliver non si è limitato a capire la vettura, ma ha anche voluto fare interventi sull'assetto di sospensioni e differenziale centrale per avere un miglior controllo e una guidabilità maggiore della i20 Coupé.

"Sarebbe stato bello avere alcune curve ad alta velocità reali nel corso del test, così da capire cosa significhi sfruttare al massimo la velocità della vettura, ma lo capiremo nel corso della gara".

"tanta gente mi ha chiesto quale risultato possa ottenere realmente all'Arctic Finland, ma onestamente devo dire niente. Il rally è come se fosse un lungo test per me. Voglio capire di più di questa vettura fantastica, voglio provare qualche curva da sesta marcia, voglio divertirmi e sorridere".

Oliver Solberg, Hyundai Motorsport

Oliver Solberg, Hyundai Motorsport

Photo by: Hyundai

condividi
commenti
WRC, Hyundai: gara test in Estonia per preparare l'Arctic

Articolo precedente

WRC, Hyundai: gara test in Estonia per preparare l'Arctic

Articolo successivo

WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla

WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Piloti Oliver Solberg
Team 2C Compétition
Autore Giacomo Rauli