Matton: "L'Acropoli è un punto di svolta per Kubica"

Il grande capo della Citroen è convinto che piano piano Robert stia iniziando a mostrare il suo potenziale

Matton:
Dopo aver affrontato tante difficoltà, tra errori di guida e problemi tecnici, nelle sue prime uscite nel Mondiale Rally, Robert Kubica ha finalmente piazzato una zampata degna del suo talendo al Rally dell'Acropoli, conquistando la sua prima vittoria nella classe WRC2. Il polacco è stato in testa dall'inizio alla fine, gestendo molto bene il margine sugli inseguitori della sua Citroen DS3 RRC. Per questo, pur sapendo che per l'ex pilota di BMW e Renault in Formula 1 il percorso di apprendimento sarà ancora lungo, Yves Matton si è detto convinto che la trasferta greca potrà rappresentare un punto di svolta per la sua carriera da rallista. "Robert aveva già dimostrato di poter essere molto veloce sia sull'asfalto che sulla terra, aveva solo bisogno di prendere un po' confidenza con questo mondo" ha detto il grande boss della Citroen ai microfoni di WRC.com. "Ha disputato una grande gara, specialmente nell'ultima tappa, nella quale è stato bravo ad amministrare il vantaggio. Ho come la sensazione che questo sarà un punto di svolta importante per lui, che ci potrà aiutare ad inseguire il nostro obiettivo comune: la conquista del titolo della WRC2" ha aggiunto. Lo stesso Robert pensa che questa sia stata una gara molto importante per la sua crescita: "Devo ancora imparare tante cose, ma credo che questo sia stato un weekend importante per me. Anche guidare più piano, per gestire il vantaggio, è facile commettere un errore quando affronti una prova per la prima volta, quindi sono molto contento. Ora non vedo l'ora di correre in Sardegna, dove spero di mettere in pratica ciò che ho imparato in Grecia".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie