Rendina: "La Polonia è un crocevia importante"

Secondo il pilota italiano avrà un peso speciale nella lotta al titolo della Coppa Produzione

Rendina:
Rally Project e Max Rendina hanno davanti a sé una nuova sfida iridata, la sesta partecipazione stagionale al Campionato del Mondo Rally WRC2. Questo fine settimana, il driver romano ed il suo copilota Mario Pizzuti saranno impegnati al 71° Rally of Poland, una delle gare di rally più longeve al mondo, con il preciso intento di allungare in classifica, dopo la sofferta prestazione in Sardegna. Rimasto saldamente al comando della classifica della “FIA Production Cup” del Mondiale Rally anche dopo problemi legati all’attribuzione - nel post gara di alcuni tempi di Prova Speciale, Rendina si prepara ad affrontare una nuova sfida, ancora su fondo sterrato, peraltro molto particolare in quanto si tratta in prevalenza di sabbia, tipica delle gare del nord Europa. L’impegno che Rendina e Pizzuti hanno davanti, sarà quindi da affrontare con la Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N gestita in joint con RalliArt Italy e gommata Pirelli - con tutte le dovute cautele: il percorso, nella zona dei laghi della Masuria, è tanto affascinante quanto insidioso ed inoltre, sulla sabbia, l’equipaggio è alla prima esperienza in assoluto. Il commento di Max Rendina alla vigilia della gara polacca: "Riteniamo questa gara un importante crocevia per la corsa al titolo. Sinora, abbiamo saputo affrontare tutte le situazioni più difficili, praticamente ogni partecipazione ci si è aperto un mondo nuovo e questa in Polonia lo sarà ancor di più in quanto il fondo sabbioso comporta un approccio diverso che non gli altri tipi di sterrato. Saranno tre tappe molto dure, non ci sarà il nostro diretto inseguitore Linari, Alonso e Torres invece ci saranno e dovremo fare la gara su di loro. L’obiettivo è uno solo, il successo, ci si gioca una grossa fetta di stagione". Settimo dei tredici appuntamenti iridati del 2014, il Rally of Poland è entrato nel “giro” mondiale dal 2009. Quest’anno avrà la novità di andare oltre confine, toccando la Lituania e conta 21 prove speciali per 350 chilometri di distanza competitiva.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Massimiliano Rendina
Articolo di tipo Ultime notizie