Ogier vince in Sardegna e riallunga su Latvala

Ogier vince in Sardegna e riallunga su Latvala

Il francese della Volkswagen non sbaglia niente e precede un regolarissimo Ostberg e proprio il finlandese

Non sarà stato lo schiacciasassi ammirato in altre occasioni, ma Sebastien Ogier ha piazzato la sua quarta vittoria stagionale nel Rally Italia Sardegna, incrementando nuovamente la sua leadership nella classifica del Mondiale Rally. Questa volta il francese della Volkswagen si è accontentato di mettere la sua firma su appena due delle 17 speciali in programma, ma è stato bravissimo a rimanere lontano dai guai, soprattutto nelle prime fasi della corsa, quando doveva fare da "apripista" per tutti gli altri, facendo i conti con un fondo molto scivoloso. Per questo il campione del mondo in carica si è ritrovato abbastanza attardato dopo il primo giro di speciali, ma poi con calma ha iniziato a scalare posizioni una dopo l'altra, riuscendo a portare la sua Polo R WRC in testa alla classifica generale nel corso della PS13, quando il suo compagno di squadra Jari-Matti Latvala ha urtato una roccia, danneggiando una ruota e perdendo quasi due minuti. In questo modo Ogier si è presentato nell'ultima tappa con un vantaggio importante nei confronti della Citroen DS3 WRC di Mads Ostberg, come lui bravo a non commettere la minima sbavatura, ma non in grado di reggere il suo stesso ritmo: alla fine il norvegese ha chiuso la trasferta sarda con un gap di 1'23"1. Il vincitore quindi si è potuto permettere anche il lusso di non spingere al limite nella Power Stage, lasciando che fosse il suo compagno Andreas Mikkelsen a prendersi i tre punti extra, precedendo Latvala. Il finlandese alla fine si è dovuto accontentare del terzo posto, ma ha provato fino al traguardo ad impensierire Ostberg e la riprova è stata la leggera toccata che è arrivato a dare anche nella PS17 conclusiva: il finlandese ha ridotto a 9"7 il ritardo sul rivale della Citroen, ma alla fine il rammarico per lui deve essere davvero grande, visto che in questo fine settimana ha vinto ben sette prove speciali, ma soprattutto perchè vede nuovamente crescere a 33 lunghezze il suo ritardo su Ogier in una gara in cui sembrava averne di più. Il successo della Power Stage è stato il coronamento di una buona prova per Mikkelsen, che si è piazzato ai piedi del podio con la sua Polo R WRC, precedendo Elfyn Evans, che è quindi risultato il migliore tra i piloti Ford, favorito anche dalle disavventure di Mikko Hirvonen e Robert Kubica: la gara del finlandese è finita nel trasferimento che portava dalla PS3 alla PS4, a causa di un improvviso incendio della vettura. Il polacco invece ha staccato una gomma alla Fiesta RS WRC lungo la PS13, ma oggi è riuscito a ripartire con la formula del Rally2, chiudendo ottavo, alle spalle anche di Martin Prokop e di Henning Solberg, pure loro su Ford. Un discorso a parte lo meritano le Hyundai, rimaste tutte fuori dalla zona punti. Un vero peccato se si pensa che Thierry Neuville e Juho Hanninen erano stati i mattatori delle prime speciali di venerdì, sfruttando al meglio la strada pulita da chi partiva meglio di loro e piazzando le loro i20 WRC al primo ed al secondo posto. Una toccata ed un capottamento avvenuti nella PS5 però hanno vanificato i loro sforzi. Peccato anche per Hayden Paddon, che all'esordio con i colori della Casa coreana era in ottava posizione, ma poi nell'ultima speciale di ieri è stato costretto al ritiro da un misfire di motore: oggi è ripartito con il Rally2, ma è rimasto fuori dalla zona punti per un paio di minuti. Davanti a lui si è issata anche la Ford Fiesta RRC di uno strepitoso Lorenzo Bertelli, che si è portato a casa una meritata vittoria in classe WRC2 con il nono posto assoluto, davanti alla Citroen DS3 WRC di Khalid Al Qassimi. WRC, Rally Italia Sardegna, 08/06/2014 Classifica finale (primi dieci) 1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 4.02'37"8 2. Mads Ostberg - Citroen DS3 WRC - +1'23"1 3. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +1'32"8 4. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +2'39"3 5. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +4'41"8 6. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +6'05"3 7. Henning Solberg - Ford Fiesta RS WRC - +7'15"8 8. Robert Kubica - Ford Fiesta RS WRC - +12'19"0 9. Lorenzo Bertelli - Ford Fiesta RRC - +15'22"1 10. Khalid Al Qassimi - Citroen DS3 WRC - +16'49"3 La classifica del Mondiale (primi dieci): 1. Ogier 138; 2. Latvala 105; 3. Ostberg 66; 4. Mikkelsen 63; 5. Hirvonen 40; 6. Evans 36; 7. Meeke 32; 8. Neuville 31; 9. Prokop 30; 10. Solberg 22.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally del Portogallo
Piloti Jari-Matti Latvala , Sébastien Ogier , Mads Østberg
Articolo di tipo Ultime notizie