Ogier si impone anche nel Rally di Gran Bretagna

Ogier si impone anche nel Rally di Gran Bretagna

Doppietta Volkswagen con Latvala secondo, ma con il terzo posto Neuville è vice-campione. Ritirato Kubica

Sebastien Ogier e la Volkswagen hanno concluso in maniera trionfale la stagione del loro ritorno nel Mondiale Rally. Dopo aver già conquistato sia il Mondiale Piloti che il Mondiale Costruttori, il pilota francese e la Casa tedesca hanno fatto bottino pieno anche nel Rally di Gran Bretagna, al termine di una corsa comandata dall'inizio alla fine e nella quale l'unico reale ostacolo è stato portato dalla Polo R WRC gemella di Jari-Matti Latvala. Il finlandese aveva provato a rifarsi sotto nella tappa di ieri, tornando a soli 17" dal francese, ma poi il campione del mondo in carica ha reagito con la grinta che lo ha sempre contraddistinto ed oggi lo ha tenuto a distanza festeggiando la sua 16esima affermazione in carriera (ancora non è chiaro con che margine, perchè il sistema di cronometraggio ufficiale è andato in panne nel finale della corsa). Nonostante una bella prova, Latvala si è quindi dovuto accontentare della piazza d'onore e non ha potuto tentare un ultimo assalto al secondo posto nel Mondiale, che è andato a Thierry Neuville, terzo in Galles con la sua Ford Fiesta RS WRC. Prima di passare alla Hyundai nel 2014, il giovane pilota belga è quindi riuscito e regalare ancora una gioia alla M-Sport, badando soprattutto a stare lontano dai guai e portandosi a casa anche i tre punti in palio nella Power Stage. Si è conclusa ai piedi del podio la gara di Mads Ostberg, che nel finale è riuscito a contenere il tentativo di rimonta di un Andreas Mikkelsen che nella seconda tappa era parso addirittura in grado di andare a contrastare il terzo posto di Neuville. Oggi però il norvegese della Volkswagen ha commesso un paio di errori di troppo (un testacoda nella PS17 ed una toccata nella Power Stage), favorendo così il connazionale della Ford. A seguire troviamo poi Martin Prokop e Dani Sordo, la cui gara è partita in salita da subito a causa di una penalità di cinque minuti che gli è stata inflitta perchè la Citroen ha portato in gara un telaio in più rispetto a quanto previsto dal regolamento. Quella dello spagnolo comunque è stata l'unica DS3 WRC al traguardo, visto che quelle di Mikko Hirvonen e Robert Kubica sono state entrambe costrette al ritiro da incidenti. In particolare spiace per il polacco, già campione del mondo della WRC2, che faceva il suo esordio in classe WRC: l'ex pilota di Formula 1 però si è reso protagonista di ben due uscite di strada in due giorni, probabilmente anche per qualche piccola incomprensione con il suo nuovo navigatore. Infine, l'ottavo posto assoluto ha consentito ad Elfyn Evans di festeggiare il successo in WRC2 nella gara di casa, guidando un bel terzetto di Ford Fiesta R5. WRC, Rally di Gran Bretagna, 17/11/2013 Classifica dopo la finale (primi dieci) 1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 3.03'36"7 2. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +21"8 3. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +1'24"5 4. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +1'48"2 5. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +2'03"4 6. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +7'37"5 7. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +8'27"9 8. Elfyn Evans - Ford Fiesta R5 - +11'13"1 9. Jari Ketomaa - Ford Fiesta R5 - +12'16"2 10. Mark Higgins - Ford Fiesta R5 - +13'21"0 La classifica finale del Mondiale (primi dieci): 1. Ogier 290; 2. Neuville 176; 3. Latvala 162; 4. Hirvonen 126; 5. Sordo 123; 6. Ostberg 102; 7. Novikov 69; 8. Loeb 68; 9. Prokop 63; 10. Mikkelsen 50.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Jari-Matti Latvala , Sébastien Ogier , Thierry Neuville
Articolo di tipo Ultime notizie