Loeb riporta la Citroen alla vittoria in Argentina

Loeb riporta la Citroen alla vittoria in Argentina

Il 9 volte campione torna dopo due gare di stop e batte le Volkswagen di Ogier e Latvala

Ci è voluto il ritorno di Sebastien Loeb per fermare la striscia vincente di Sebastien Ogier e della Volkswagen. Il nove volte campione del mondo è tornato a vestire i colori della Citroen nel Rally di Argentina e come per magia la DS3 WRC si è dimostrata nuovamente una vettura vincente, anche se va detto che forse il leader del Mondiale ha pensato più alla classifica che a provare a battere il connazionale, che così ha centrato la sua seconda affermazione in tre uscite. Nelle prime sei prove speciali si era infatti assistito al solito copione delle ultime gare, con Ogier e la sua Polo R WRC a tentare la fuga e tutti gli altri ad inseguire. La svolta però è arrivata nella PS7: il pilota transalpino ha commesso un errore, scivolando in una pozzanghera ed essendo costretto a fare manovra, perdendo oltre 40" e finendo dietro alle Citroen. La gara poi ha preso la sua piega definitiva nel tratto cronometrato successivo, nel quale sia Ogier che Mikko Hirvonen sono incappati in una foratura, permettendo a Loeb di prendere il largo in classifica e di poter gestire il suo margine senza particolari patemi fino al traguardo. Anche perchè Hirvonen ha patito anche dei problemi di natura elettronica ed è precipitato al sesto posto, permettendo anche ad Ogier di poter amministrare un secondo posto che vale come una vittoria in ottica campionato. Anche perchè, sommando pure i due punti che ha conquistato con il secondo tempo nella Power Stage, il francese ha portato a casa 20 punti, lasciando immutato il suo vantaggio sul diretto inseguitore in classifica, che ora è proprio Loeb: i due sono separati da 54 lunghezze, ma il fatto importante è che il campione in carica disputerà solamente una delle otto gare ancora in calendario. Comunque resta clamoroso il fatto che in tre gare l'alsaziano abbia messo insieme più punti di tutti gli altri che invece ne hanno disputate cinque, tolto Ogier ovviamente. Sul terzo gradino del podio è salito l'altro pilota della Volkswagen, ovvero Jari-Matti Latvala, che oggi si è reso protagonista di una marcia perfetta, vincendo tutte le speciali in programma e andando a riprendere la Ford Fiesta RS WRC di Evgeny Novikov, che ieri lo aveva superato approfittando di una foratura. Questo vuol dire che il finlandese ha fatto suoi anche i tre punti della Power Stage, arricchendo il suo bottino in campionato. Detto del quarto posto di Novikov, la top five si completa con l'altra Ford di Thierry Neuville, che oggi ha potuto amministrare un margine importante nei confronti di Hirvonen, che ieri era finito ad oltre 6' con i suoi guai e che si è potuto in parte rifare con il punto extra ottenuto in Power Stage. Seguono poi Mads Ostberg, Andreas Mikkelsen e Dani Sordo, tutti ripartiti con la formula del Rally2 dopo essersi ritirati in diversi momenti della corsa. WRC, Rally di Argentina, 04/05/2013 Classifica finale (primi dieci) 1. Sebastien Loeb - Citroen DS3 WRC - 4.35'56"7 2. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - +55"0 3. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +2'00"8 4. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +2'36"7 5. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +4'40"5 6. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +6'23"9 7. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +11'02"2 8. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +13'22"1 9. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +13'22"3 10. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +14'07"6 La classifica del Mondiale (primi cinque): 1. Ogier 122; 2. Loeb 68; 3. Hirvonen 57; 4. Latvala 49; 5. Ostberg 38.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally dell'Argentina
Piloti Sébastien Loeb
Articolo di tipo Ultime notizie