WRC: scade oggi il divieto di test. I team pronti a ripartire

Alle 24 di oggi termina il divieto di test per i team del WRC. Tutti si preparano per 3 giorni di prove a testa in vista del Rally di Finlandia, ancora previsto per l'inizio di agosto.

WRC: scade oggi il divieto di test. I team pronti a ripartire

Al termine della giornata odierna, domenica 31 maggio, svanirà il divieto imposto dalla FIA ai team di WRC per quanto riguarda i test, entrato in vigore lo scorso 9 aprile.

Ricordiamo che la Federazione ha deciso di applicare questo divieto per cercare di evitare iniquità tra i team nel corso del periodo più critico - almeno nel Vecchio Continente - della pandemia da COVID-19.

Questa norma ha impedito che alcuni team potessero sfruttare imposizioni meno restrittive dei governi in alcuni paesi meno colpiti dalla pandemia. Questa avrebbe potuto creare differenze sostanziali non solo per il presente, ma anche per il futuro.

Toyota, ad esempio, anche provando solo con la GR Yaris 2021 avrebbe potuto trarre vantaggio su assetti o soluzioni anche nel corso di questa stagione. Ora, con la fine del divieto dei test, i team e i piloti si preparano a tornare alla normalità.

Sembra che i team abbiano raggiunto un accordo riguardo il numero di giorni da sfruttare per i test: 3 giorni a testa per provare in vista del Rally di Finlandia, attualmente ancora previsto per l'inizio del mese di agosto nonostante le perplessità dei promotori del WRC.

Il 19 giugno è previsto il prossimo Consiglio Mondiale del Motorsport, dove dovrebbe essere discusso il nuovo calendario 2020. A quel punto sarà interessante capire se il Rally di Finlandia sarà rinviato a settembre o se, invece, promotori e FIA terranno conto degli allentamenti decisi dal governo locale che potrebbero portare a disputare la gara nel fine settimana previsto ormai da mesi.

condividi
commenti
WRC, la Toyota GR Yaris 2021 è veloce quasi come l'attuale!

Articolo precedente

WRC, la Toyota GR Yaris 2021 è veloce quasi come l'attuale!

Articolo successivo

WRC: ecco perché il Rally Nuova Zelanda può essere cancellato

WRC: ecco perché il Rally Nuova Zelanda può essere cancellato
Carica i commenti