WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
13 giorni
G
Rally d'Argentina
23 apr
-
26 apr
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Rally del Portogallo
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
83 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
Rally del Kenya
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
139 giorni
G
Rally di Finlandia
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
160 giorni
G
Rally di Nuova Zelanda
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
188 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
230 giorni
G
Rally di Gran Bretagna
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
244 giorni
G
Rally del Giappone
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
265 giorni

Rovanperä: "Voglio spingere, ma prima bisogna capire la Toyota"

condividi
commenti
Rovanperä: "Voglio spingere, ma prima bisogna capire la Toyota"
Di:
21 dic 2019, 17:05

Il finlandese ha la grande occasione di competere con un team ufficiale per la classifica assoluta del WRC, ma non ha fretta e vuole prendere confidenza con una Yaris che è cambiata tanto dal 2016.

Il 2020 sarà un altro anno di passi avanti per Kalle Rovanperä, che si appresta al debutto nella primissima categoria del WRC.

Fresco di ingaggio da parte della Toyota Gazoo Racing, il finlandese si presenta con tutte le carte in regola per essere uno dei grandi protagonisti - soprattutto del futuro - della massima serie rallistica, dopo che ha conquistato il titolo in Classe WRC 2 PRO.

A soli 19 anni, Rovanperä non solo ha già vinto nel Mondiale, ma si è pure assicurato il volante di quella Yaris WRC che ha portato all'iride Ott Tänak, e che ora sarà nelle sue mani per continuare a crescere assieme.

"I test sono andati molto bene e come speravo - ha commentato il nativo di Jyväskylä sulle colonne del sito ufficiale WRC - Il primo l'ho svolto in Francia ed era dal 2016 che non salivo sulla Toyota, ma all'epoca era una test-car e oggi è completamente differente. Ho molto da imparare sull'aerodinamica e sulla gestione del differenziale, provengo da una R5 e c'è parecchio da capire. Non vedo l'ora di guidarla nuovamente perché posso sistemare tante cose, gli ingegneri del team sono fantastici, lavorano un sacco e mi danno una mano perché sanno che sono nuovo".

Dopo i test pre-natalizi, Rovanperä avrà immediatamente da pensare alla nuova stagione, dato che a gennaio si comincia subito con il Monte-Carlo, ritrovandosi a lottare per la graduatoria assoluta. Il prossimo allenamento per lui sarà l'Arctic Lapland Rally, dove affinerà su neve e ghiaccio la propria Toyota.

"Al momento non mi pongo obiettivi per il 2020, ad inizio anno devo sfruttare ogni momento per imparare la vettura restando calmo e concentrato. Dico nei primi 4-5 rally almeno, poi di natura sono uno che vuole sempre essere rapido, quindi partirò sicuramente per mostrare le mie capacità e competere coi migliori. Però ci serve fare esperienza, a fine stagione voglio essere veloce".

Sulla Yaris non potrà applicare il #1, ma la strada sarà lunga e lui di tempo (e pazienza) ne ha, nonostante abbia bruciato le tappe con già un primo Mondiale in bacheca.

"E' una bella sensazione, nel 2019 ho avuto tante pressioni e non è stato bello sentire gente che diceva che è tutto facile in WRC 2 Pro. In estate ho mostrato quello di cui sono capace vincendo quattro gare di fila, in Germania ho commesso un errorino dovuto alle note, ma è stato un bene che sia successo in quel momento e non con una World Rally Car. Ho passato due belle stagioni con la Škoda, lavorano come un team ufficiale sulla R5 e la gente è davvero ottima".

"Non sono partito molto bene, ma ho sempre saputo anche le ragioni. Ce ne sono diverse, sia per colpa mia, che dovuto al fatto che ero in un team nuovo. Penso alla Corsica, dove i guai si sono verificati con alcune parti dell'auto e del set-up. So dove ho sbagliato, ma anche che alcune cose non sono dipese da me".

"In Cile era la prima volta che correvo con la Toksport WRT e mi sono divertito tanto, la squadra ha fatto esattamente quello che era richiesto, lì è arrivata la prima vittoria della stagione per me e per loro, che sono stati molto professionali. E' stata la svolta? Forse sì. Dopo ho colto il successo in casa mia in Finlandia, dove erano in tanti ad essere veloci con le R5. Loro hanno avuto problemi e noi invece siamo stati perfetti, dopo la seconda o terza PS non ho dovuto spingere nemmeno più di tanto. Mi sono goduto tutti i salti senza esagerare, una bella emozione".

Scorrimento
Lista

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
1/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
2/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
3/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
4/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
5/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
6/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
7/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
8/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
9/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
10/13

Foto di: Toyota Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing

Kalle Rovanperä, Toyota Gazoo Racing
11/13

Foto di: Toyota Racing

Sébastien Ogier, Elfyn Evans, Kalle Rovanperä

Sébastien Ogier, Elfyn Evans, Kalle Rovanperä
12/13

Foto di: Toyota Racing

Elfyn Evans, Sébastien Ogier, Tommi Mäkinen, and Kalle Rovanperä, Toyota Racing WRT

Elfyn Evans, Sébastien Ogier, Tommi Mäkinen, and Kalle Rovanperä, Toyota Racing WRT
13/13

Foto di: Toyota Racing

Articolo successivo
Grönholm lavora con la Proton R5, si avvicina il debutto nel WRC

Articolo precedente

Grönholm lavora con la Proton R5, si avvicina il debutto nel WRC

Articolo successivo

WRC: arriva il boost ibrido da 100 kW nel 2022

WRC: arriva il boost ibrido da 100 kW nel 2022
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Piloti Kalle Rovanperä
Team Toyota Racing
Autore Francesco Corghi