WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
19 Ore
:
14 Minuti
:
17 Secondi

WRC, Rally Turchia, Shakedown: Meeke inseguito dalle Hyundai

condividi
commenti
WRC, Rally Turchia, Shakedown: Meeke inseguito dalle Hyundai
Di:
12 set 2019, 11:56

Il pilota della Toyota precede Andreas Mikkelsen e Thierry Neuville. Vicino Ott Tanak, quarto. Toyota sfoggia la nuova ala posteriore delle Yaris.

In questo fine settimana tornano a rombare i motori delle vetture del WRC e lo fanno al Rally di Turchia, 11esimo appuntamento del Mondiale Rally 2019. Questa mattina è andato in scena lo Shakedown in un tratto di strada sterrata lunga 4.70 chilometri, in cui a firmare il miglior tempo è stato Kris Meeke al volante della Toyota Yaris WRC ufficiale numero 5.

Il pilota nord-irlandese ha fermato il cronometro in 3'25"3 nel secondo e nel terzo dei suoi 3 passaggi, battendo così per 1" netto la prima Hyundai i20 Coupé WRC, quella di Andreas Mikkelsen.

In Turchia sarà molto interessante seguire le Toyota, perché il team diretto da Tommi Makinen ha fatto esordire il nuovo alettone posteriore ora conforme al regolamento tecnico dopo la lettera di chiarimento della FIA riguardo le appendici aerodinamiche posteriori.

Terzo posto per la seconda Hyundai, quella di Thierry Neuville, più lenta di 1"2 rispetto a Meeke ma davanti alla Yaris del leader del Mondiale Ott Tanak di 2 decimi di secondo. Tra i due si prospetta un fine settimana molto combattuto, perché il belga della Hyundai non potrà fare più calcoli e per recuperare terreno sull'estone nel Mondiale Piloti dovrà cercare di chiudere davanti a lui in tutti e 4 gli appuntamenti restanti.

Ottima partenza per Teemu Suninen. Il finnico del team M-Sport ha firmato il quinto tempo, a 2"2 dalla vetta e precedendo l'ex compagno di squadra Sébastien Ogier. Per il 6 volte iridato della Citroen questa sarà probabilmente l'ultima chiamata per il Mondiale. Avrà il vantaggio di partire dopo Tanak e Neuville nelle speciali di venerdì, dunque dovrà capitalizzare al massimo questa opportunità.

Jari-Matti Latvala è settimo, al volante della terza Toyota Yaris. Il finlandese ha preceduto di 3 decimi il connazionale ed ex compagno di squadra Esapekka Lappi, mentre Daniel Sordo non è andato oltre il nono tempo. Lo spagnolo della Hyundai ha ottenuto il suo miglior crono al terzo e ultimo passaggio fatto in prova, dopo aver firmato tempi alti nei primi 2.

Chiude la Top 10 Pontus Tidemand con la seconda e ultima Ford Fiesta WRC del team M-Sport. Lo svedese sostituisce in questo weekend di gara l'infortunato Elfyn Evans, che rientrerà a gareggiare nel prossimo appuntamento, il Rally del Galles-Gran Bretagna.

Nel WRC2 Pro promettente inizio per il team diretto da Richard Millener grazie al miglior tempo di Gus Greensmith, tornato al volante della Ford Fiesta R5 dopo l'ultima apparizione nel WRC su una Plus ufficiale. Il britannico sarà probabilmente il termometro reale per capire quelle che sono le vere potenzialità della nuova Fiesta R5 MKII. Dietro di lui si è piazzato il leader del Mondiale Kalle Rovanpera con la Skoda Fabia R5 Evo ufficiale, staccato di 1"2.

Articolo successivo
Hirvonen torna a correre a Cipro con una Ford Fiesta R5

Articolo precedente

Hirvonen torna a correre a Cipro con una Ford Fiesta R5

Articolo successivo

Fotogallery WRC: il primo giorno di gara del Rally di Turchia

Fotogallery WRC: il primo giorno di gara del Rally di Turchia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Turchia
Sotto-evento Shakedown
Autore Giacomo Rauli