WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
47 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
160 giorni

WRC, Rally Monza, PS4: Neuville sbatte e va KO. Prova fermata

Il belga della Hyundai ha colpito un blocco che delimita una chicane nella PS4, poi, pochi chilometri dopo, si è fermato con il motore fumante dopo un guado. La i20 numero 11 è stata tolta dalla stage, ma la prova è stata fermata perché la vettura coreana intralciava la prova.

WRC, Rally Monza, PS4: Neuville sbatte e va KO. Prova fermata

Neanche questo sarà l'anno di Thierry Neuville. La maledizione che sembra aver abbracciato il belga non accenna a svanire. Certo, quest'anno la rincorsa al titolo era quasi impossibile dopo le ultime gare disputate, ma oggi è arrivata la parola fine sulle ultime speranze.

Nel corso della Prova Speciale 4 dell'ACI Rally Monza Italia il pilota della Hyundai ha colpito un blocco che introduceva a una delle chicane poste sull'anello dell'Autodromo. Dalla camera car è stato evidente come l'impatto non sia stato di poco conto.

Non solo danni cosmetici, perché pochi chilometri dopo, per la precisione al chilometro 8,7 della Cinturato 1, Thierry è stato costretto al ritiro. Guadata una profonda pozzanghera in uscita dall'anello, la i20 numero 11 si è ammutolita.

Il fumo ha iniziato a fuoriuscire dal motore e Neuville non è più riuscito a riaccendere la macchina. A quel punto, una volta valutata la situazione, la Direzione Gara ha propeso per fermare la prova. La i20 di Neuville intralciava la speciale, per questo i commissari hanno preso questa - condivisibile - decisione.

Hyundai Motorsport ha fatto sapere che il motivo del ritiro del belga è dovuto al danneggiamento della sospensione anteriore destra dopo l'impatto con il blocco di cemento che disegnava la chicane. La vettura, una volta rientrata al Parco Assistenza, sarà riparata e Neuville tornerà in gara domani.

 

La prova competitiva è stata completata dai soli Evans, Ogier e Tanak, quest'ultimo frenato proprio dalla vettura del compagno di squadra rimasta bloccata tra l'anello e un tratto sterrato e reso fangoso dalla pioggia. Rovanpera e Suninen, anche loro in prova, hanno visto accendersi la spia della bandiera rossa sul loro dashboard e hanno rallentato, arrivando al traguardo a bassa velocità.

Da segnalare che, in questa prova il leader del Mondiale Elfyn Evans ha provato a sua volta l'azzardo, copiando quanto fatto da Esapekka Lappi nella PS3. Ha montato 4 gomme da neve, ma la neutralizzazione della prova ha di fatto bruciato uno dei due set di gomme da neve non chiodate a disposizione del gallese. E, nelle prove di domani, queste potrebbero fare la differenza.

La Direzione Gara ha fatto sapere che Rovanpera, Suninen, Lappi e Sordo - ovvero i piloti senza tempo competitivo in questa prova - riceveranno crono imposti per poter permettere lo svolgimento delle prossime speciali nei tempi previsti. Mentre entreranno regolarmente in prova piloti WRC2, WRC3 e Junior WRC.

condividi
commenti
WRC, Rally Monza, PS3: Lappi azzarda e va il testa alla corsa

Articolo precedente

WRC, Rally Monza, PS3: Lappi azzarda e va il testa alla corsa

Articolo successivo

Il World Rally Championship lancia il suo canale su Motorsport.tv

Il World Rally Championship lancia il suo canale su Motorsport.tv
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monza
Autore Giacomo Rauli