WRC, Rally Messico, PS15: Tanak ormai vede Suninen!

Il campione del mondo è a poco più di 6" dal secondo posto, aiutato anche dal gioco di squadra di Neuville. Ogier cauto, continua a comandare la corsa.

WRC, Rally Messico, PS15: Tanak ormai vede Suninen!

Hyundai si mette a giocar di squadra e i risultati si vedono subito. Ott Tanak ha vinto la Prova Speciale 15 del Rally del Messico, la Derramadero 1 di 21,78 chilometri, avvicinandosi così ulteriormente alla seconda posizione che rimane ancora nelle mani di Teemu Suninen, ma inizia a essere più che pericolante.

Abbiamo parlato di giochi di squadra perché Thierry Neuville (autore di un innocuo fuori strada nella parte finale della prova) non apre più le speciali come invece dovrebbe fare per essere tornato in gara grazie alla formula Rally2, ma entra in prova proprio prima dell'estone, così da aiutarlo nelle linee e permettergli di ottenere tempi migliori.

Sino a ora il risultato è ottimo, con Tanak che ha rosicchiato ancora tanti punti a Teemu Suninen. Ora il campione del mondo in carica ha un ritardo di appena 6"6 dalla seconda posizione, occupata ancora dal finnico del team M-Sport. Proprio il 24enne appare in netta difficoltà e già nelle prove pomeridiane potremmo assistere al sorpasso.

In questa prova Sébastien Ogier è stato molto cauto. Ha preferito non prendere rischi nella prima parte della prova, piena di rocce che avrebbero potuto causare una foratura. Per questo ha perso qualche secondo nei confronti di Tanak, ma può gestire un vantaggio di 28"3 sul primo degli inseguitori.

Elfyn Evans continua a spingere per cercare di resistere e restare vicino a Tanak, ma il gioco di squadra Hyundai lo sta penalizzando avendo un pilota in meno davanti a sé che gli pulisce la strada. Il suo ritardo da Tanak è di 9"4 quando siamo giunti al termine del giro mattutino di questa seconda tappa del Rally del Messico 2020.

Pontus Tidemand continua a comandare la classifica WRC2 al volante della Skoda Fabia R5 con quasi 1 minuto di vantaggio su Nikolay Gryazin, primo pilota supportato da Hyundai Motorsport. Marquito Bulacia Wilkinson, invece, è il leader della classifica WRC3.

Ora tutti i piloti si raduneranno al riordino e potranno usufruire del Service di metà giornata. Il giro pomeridiano della seconda tappa del Rally del Messico, la PS16 Guanajuatito 2 di 24,96 chilometri che scatterà alle ore 21:56 italiane.

Rally del Messico - Classifica dopo la PS15

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 2.03'08”8  
2 Suninen/Lehtinen Ford Fiesta WRC +28"3  
3 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +34"9  
4 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +44"3  
5 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1'22"4  
6 Tidemand/Barth Skoda Fabia R5 Evo +7'11"1  
7 Gryazin/Fedorov Hyundai i20 N.G. R5 +8'08"0  
8 Bulacia/Bernacchini Citroen C3 R5 +9'55"9  
9 Veiby/Amdersson Hyundai i20 N.G. R5 +12'22"0 +1'00"
10 Greensmith/Edmondson Ford Fiesta WRC +12'56"2  
condividi
commenti
WRC, Rally Messico, PS14: Tanak si avvicina a Suninen
Articolo precedente

WRC, Rally Messico, PS14: Tanak si avvicina a Suninen

Articolo successivo

WRC, Rally Messico, PS16: Suninen sbaglia ma resiste a Tanak

WRC, Rally Messico, PS16: Suninen sbaglia ma resiste a Tanak
Carica i commenti