WRC, Rally Italia, Shakedown: Tanak su Evans. Rovanpera capotta

Stesso tempo per l'estone della Hyundai e il leader del Mondiale. Mikkelsen ha portato all'esordio le coperture Pirelli del 2021 con una CItroen C3. Rovanpera ha capottato a fine prova. Nel WRC3 svetta Scandola con la Hyundai.

WRC, Rally Italia, Shakedown: Tanak su Evans. Rovanpera capotta

Il Rally Italia Sardegna, penultimo appuntamento del WRC 2020, scatterà domattina con la prima prova speciale delle 16 in programma, ma questo pomeriggio abbiamo avuto una gustosa anticipazione con lo Shakedown svolto sulla prova Olmedo di 3,79 chilometri.

A ottenere il miglior tempo è stato il campione del mondo in carica Ott Tanak. L'estone della Hyundai ha centrato il miglior tempo nel terzo dei suoi 3 passaggi in 2'13"6. Questo crono, però, lo ha messo in coabitazione con l'attuale leader del Mondiale, Elfyn Evans, capace di firmare il suo stesso tempo al quarto passaggio.

Dietro il duo di testa ecco la seconda Toyota Yaris WRC, quella di Sébastien Ogier, staccata di 8 decimi dall'estone e dal compagno di squadra gallese. La seconda Hyundai in classifica è quella di Daniel Sordo e Carlos Del Barrio, pi
lenta di 3 decimi rispetto al miglior tempo firmato da Ogier.

Inizia in maneira incoraggiante il fine settimana del giovane Pierre-Louis Loubet con la Hyundai i20 COupé WRC Plus privata. Il francesino ha colto il quinto tempo, togliendosi la soddisfazione di mettersi alle spalle un pilota del calibro di Thierry Neuville (sesto).

Il belga, così come il compagno di squadra Tanak, farà di tutto per cercare di recuperare punti su Evans in vista dell'ultimo appuntamento della stagione che, per ora, rimane programmato al Rally Ypres nel mese di novembre.

Quasi tutte unite in classifica le Ford Fiesta WRC Plus, con Esapekka Lappi settimo davanti a Gus Greensmith, mentre Teemu Suninen non è andato oltre il decimo tempo, preceduto anche dalla Yaris di Takamoto Katsuta.

Chi ha iniziato nel peggiore dei modi questo fine settimana è stato Kalle Rovanpera. Il giovane finlandese di Toyota, dopo aver colto il miglior tempo nel primo passaggio, è arrivato troppo forte alla curva successiva a quella che imponeva il termine della prova.

 

La sua Yaris numero 69 si è intraversata ed è finita nel fosso, capottandosi. Sia Kalle che il navigatore, Jonne Halttunen, sono usciti dall'abitacolo senza un graffio, ma l'incidente ha posto fine alla loro stage di prova.

Da segnalare anche l'esordio nel Mondiale - seppur non cronometrato ufficialmente - delle gomme Pirelli 2021 - le Scorpion per lo sterrato - avvenuto sulla Citroen C3 che la Casa italiana ha usato e userà per i test di sviluppo in vista del prossimo Mondiale.

A portarla in prova è stato Andreas Mikkelsen, tester Pirelli. Il norvegese ha portato in prova come copiloti alcuni giornalisti, tra cui noi di Motorsport.com.

Per quanto riguarda WRC2 e WRC3, Mads Ostberg ha colto il 12esimo tempo e primo nella categoria WRC2. Dietro di lui, in 13esima posizione, svetta la Hyundai i20 New Generation R5 di Umberto Scandola e Guido D'Amore, capaci di piazzarsi primi nella categoria WRC3 e secondi assoluti tra le vetture R5.

condividi
commenti
WRC: Pirelli ha presentato le gomme 2021 per le Plus!
Articolo precedente

WRC: Pirelli ha presentato le gomme 2021 per le Plus!

Articolo successivo

WRC, Rally Italia, PS1: Suninen è super ed è il primo leader

WRC, Rally Italia, PS1: Suninen è super ed è il primo leader
Carica i commenti