Sardegna, PS19: Ogier ha fatto il largo

condividi
commenti
Sardegna, PS19: Ogier ha fatto il largo
Di: Franco Nugnes
13 giu 2015, 19:40

Il francese con la Polo ha staccato Paddon a 2'13, mentre Ostberg si deve guardare da Neuville

Il sogno di Hayden Paddon si è infranto alla speciale numero 17: il neozelandese non sarà superstizioso, ma una giornata da ricordare per una vita è stata rovinata da un testacoda. Il pilota della Hyundai i20 WRC ha provato a sfidare Sebastien Ogier e dopo aver stupito per la freddezza e l'autorevolezza con cui ha saputo mantenere il comando del Rally Italia Sardegna, si è dovuto arrendere alla glaciale supremazia del campione francese.

Il transalpino, infatti, più che sapere dove andare all'attacco con la Vw Polo R WRC è stato abile nel capire quanto non era il caso di prendere rischi inutili, lasciando al più giovane avversario l'onere di dettare il passo. E alla fine Sebastien ha avuto ragione perché ha messo un fossato fra sé e tutti gli altri. Hayden, infatti, alla fine della tappa ha accumulato un distacco di 2'13"6: "Sono avvilito - racconta il neozelandese - ha preso una pietra che ha rovinato la trasmissione. Pensavo di dovermi fermare e invece l'abbiamo legata come abbiamo potuto per proseguire, ma che delusione!".

Sebastien Ogier vincendo la ripetizione della temibile prova di Monte Lerno di 42,22 km ha firmato cinque tratti cronometrati: una volta fuori gioco Paddon deve solo badare a non commettere errori, perché anche Mads Ostberg con la Citroen DS3 WRC ha dovuto fare i conti con un'altra foratura lenta che lo ha costretto a ridurre progressivamente il passo: il norvegese, infatti, si trova a 3'25"6 e dovrà guardarsi dal possibile ritorno di Thierry Neuville con la seconda i20 WRC, dopo che il belga ha risolto i guai che lo hanno rallentato per la rottura dell'idroguida.

Positiva la giornata di Elfyn Evans con la Ford Fiesta RS buon quinto davanti a Jari-Matti Latvala alle prese con un problema ad un ammortizzatore rotto della sua Vw Polo R WRC.

Seguono i piloti del WRC2 con Paolo Andreucci che ha dovuto cedere la leadership a Yurii Protasov: il toscano ha dato una dimostrazione del suo valore con la 208 T16 di Peugeot Italia e solo un problema lo ha costretto al sceondo posto di tappa. Siamo sicuti che l'italiano cercherà di riprendersi il maltolto domani mattina, visto che a dividere Ucci dalla vittoria ci sono solo 7 secondi.

WRC, Rally Italia Sardegna, 13/06/2015
Classifica generale dopo la PS19 (primi dieci)
1. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC – 3.54’43”9
2. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC – +2’13”6
3. Mads Ostberg - Citroen DS3 WRC - +3'25"6
4. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - +3’57"0
5. Elfyn Evans – Ford Fiesta RS WRC - +5’15”5
6. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +8’08"6
7. Yuuri Protasov – Ford Fiesta RRC - +13’32”4
8. Paolo Andreucci – Peugeot 208 T26 WRC2 – 13’39”4
9. Jan Kopecky – Skoda Fabia R5 – 15’30”8
10. Yazeed Al Raihi – Ford Fiesta RRC - +16’28”8

Prossimo articolo WRC
Hyundai, aggiornamenti al motore in Germania?

Previous article

Hyundai, aggiornamenti al motore in Germania?

Next article

Sardegna, PS18: Ogier allunga e Paddon in difficoltà

Sardegna, PS18: Ogier allunga e Paddon in difficoltà

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Portogallo
Piloti Sébastien Ogier , Hayden Paddon
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie