Paddon: "Ho rischiato di finire subito fuori, invece..."

Paddon: "Ho rischiato di finire subito fuori, invece..."

Il neozelandese ha centrato una gran vittoria nella PS2, mentre Sordo ha staccato il terzo tempo assoluto

Grande entusiasmo nella hospitality della Hyundai dopo la vittoria della prova speciale 2, quella che ha aperto la seconda giornata di gara del Rally Italia Sardegna.

Hayden Paddon ha portato la sua i20 WRC numero 20 davanti a tutti, completando il percorso con il tempo più veloce in 20'43"4 davanti a Sébastien Ogier. Il neozelandese è stato molto bravo nella guida - evidentemente si trova bene con il nuovo cambio a paddle dietro al volante - ma soprattutto nella scelta degli pneumatici. 

Hayden ha voluto due mescole differenti: dure all'anteriore e morbide al posteriore, che gli hanno permesso di affrontare nella maniera migliore il fondo che ha trovato nella PS2, con molte zone bagnate o umide e molto fango nelle curve. L'alfiere della casa coreana ha poi giocato un "jolly" incredibile. Lungo il percorso ha centrato una pietra che ha fatto spiccare il volo alla Hyundai i20, ma l'auto ha retto al meglio all'atterraggio e gli ha permesso di vincere la stage. 

"Siamo stati molto fortunati! Abbiamo colpito una pietra enorme che ha fatto prendere il volo alla vettura, ma fortunatamente non abbiamo avuto problemi. Abbiamo montato per la prima volta due gomme soft al posteriore e... Che sorpresa! Un bel primo tempo", ha dichiarato Hayden al termine della speciale. 

Completa il bel risultato Dani Sordo, il quale ha siglato il terzo crono della speciale ed è risalito di parecchie posizioni nella classifica generale. Ora lo spagnolo si trova in quinta posizione assoluta. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Dani Sordo , Hayden Paddon
Articolo di tipo Ultime notizie