WRC, Rally Italia, PS1: Suninen è super ed è il primo leader

Suninen vola, Lappi e Sordo gli unici a tenere il ritmo. Pessimo inizio per Tanak, mentre Oliver Solberg firma un tempo straordinario ed è settimo assoluto.

WRC, Rally Italia, PS1: Suninen è super ed è il primo leader

Rally Italia Sardegna 2020, l'inizio che non ti aspetti. A dominare la Prova Speciale 1, la Tempio Pausania 1 di 12,08 chilometri, sono state le Ford Fiesta del team M-Sport con Teemu Suninen ed Esapekka Lappi, capaci di firmare un'impronosticabile doppietta e di issarsi subito in testa alla classifica generale.

In particolar modo, è stato Suninen a fare una differenza abissale nei confronti di tutti gli altri. Il finnico ha fermato il cronometro in 9'59"8. Un tempo spaventoso, con cui ha inflitto 12"4 al compagno di squadra Lappi e divari ancora più pesanti a tutto il resto dei piloti con priorità P1.

E' riuscito a limitare i danni Daniel Sordo, portando la prima Hyundai i20 Coupé in terza posizione davanti alle tre Toyota di Sébastien Ogier, del leader del Mondiale Elfyn Evans e di Kalle Rovanpera.

Le tre vetture giapponesi si sono adattate meglio alla speciale, molto lenta, con tanto misto e un fondo tendente al fangoso. Non a caso sia Neuville che, soprattutto Ott Tanak, si sono trovati in difficoltà. Il belga della Hyundai è riuscito a cogliere il settimo tempo, limitando i danni da Ogier ed Evans.

E' andata molto peggio a Ott Tanak, addirittura decimo di speciale a 27"9 dal miglior tempo di Suninen. Una prestazione sorprendente - in negativo - per il campione del mondo in carica, considerando il modo in cui ha dominato la corsa nel 2019 e vinto nel 2017.

Merita una menzione Pierre-Louis Loubet, capace di firmare il nono tempo davanti a Tanak, anche se solo per un decimo e dopo aver usufruito di una posizione di partenza migliore. Straordinario Oliver Solberg, che si è portato in settima posizione assoluta con la sua Skoda Fabia R5. Un risultato che mette ulteriormente in mostra le qualità del giovane norvegese. Papà Petter, che in questo weekend correrà nella Power Stage accanto ad Andreas Mikkelsen sulla Citroen C3 WRC per provare le gomme Pirelli 2021, sarà certamente orgoglioso...

Subito in salita la gara di Mads Ostberg nel WRC2. Il norvegese è arrivato sul traguardo con un ritardo consistente nei confronti dei piloti della sua stessa categoria, rivelando poi di aver avuto un problema tecnico sulla sua Citroen C3 R5. Sembra infatti che sulla vettura francese stia funzionando solo l'asse posteriore.

condividi
commenti
WRC, Rally Italia, Shakedown: Tanak su Evans. Rovanpera capotta
Articolo precedente

WRC, Rally Italia, Shakedown: Tanak su Evans. Rovanpera capotta

Articolo successivo

WRC, Rally Italia, PS2: Sordo è super. Lappi va KO

WRC, Rally Italia, PS2: Sordo è super. Lappi va KO
Carica i commenti