Breen non è ammesso al via del Rally di Germania

Breen non è ammesso al via del Rally di Germania

Il medico FIA gli ha negato l'autorizzazione a correre con la Ford dopo il volo in Finlandia anche se non ha dolore

Craig Breen non è stato ammesso alla partenza del rally di Germania. Il pilota irlandese che era iscritto con una Ford Fiesta RS WRC è stato informato dal collegio dei commissari sportivi della prova mondiale tedesca che non potrà salire sulla pedana di partenza per motivi di sicurezza.

La decisione è stata presa dal delegato medico della FIA di concerto con l'equipe medica della gara a seguito del danno che Craig avrebbe subito alla schiena durante il Rally di Finlandia, all'inizio di questo mese, quando si è infortunato a seguito di un atterraggio violento dopo un dosso. Breen, infatti, aveva dovuto trascorrere una notte in ospedale dove era stato tenuto in osservazione.

Lo specialista che ha in cura l'irlandese aveva dato il suo benestare per il rientro del pilota Ford al Rally di Germania, ma lo staff medico della FIA era preoccupato che le condizioni di Craig potessero aggravarsi correndo a Treviri.

"Sono deluso da questa decisione - ha detto Breen - Ho portato il certificato medico che mi autorizzava a correre: io sto benissimo e non ho accusato alcun dolore anche durante le ricognizioni della gara. Non condivido la scelta, ma devo rispettare la decisione dei Commissari Sportivi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Piloti Craig Breen
Articolo di tipo Ultime notizie