Svezia, PS19: Ogier inizia bene il giorno finale

Svezia, PS19: Ogier inizia bene il giorno finale

Andreas Mikkelsen, grazie a una buona prestazione, si riporta in testa alla classifica generale del Rally

La Prova Speciale 19, la prima che ha aperto l'ultima giornata di gara del Rally di Svezia 2015, ha messo in chiaro una cosa: le ultime due speciali saranno una vera e propria lotta a tre, con le Volkswagen Polo R WRC di Andreas Mikkelsen e Sébastien Ogier e la Hyundai i20 WRC di Thierry Neuville racchiusi in meno di sette secondi dopo la terz'ultima stage sulle candide nevi svedesi.

La speciale che ha riaperto le ostilità questa mattina ha subito rimescolato le carte in vetta alla classifica generale del Rally. Sébastien Ogier è stato il più rapido di tutti nella prova di Lesjofors, lunga appena 15 chilometri ma sufficiente per rimescolare le carte. Il pilota della Volkswagen l'ha percorsa in 9'05"8, mentre il secondo più veloce - il compagno di squadra Andreas Mikkelsen - è arrivato ad appena un secondo e tre decimi dal francese. 

Thierry Neuville, in testa alla classifica dall'ultima stage disputata nel tardo pomeriggio di ieri, è stato l'ultimo a scendere in pista e ha accumulato un ritardo di sei secondi e sei decimi da Ogier. Il francese è rimasto alle spalle del bravo belga, ma il tempo dell'altra Polo R ha consentito a Mikkelsen di riprendersi la vetta della graduatoria generale, che ora guida con tre secondi di vantaggio proprio sulla Hyundai i20 di Neuville. 

Le ultime due speciali della giornata promettono grande spettacolo. Di rado abbiamo potuto assistere a un finale di un Rally con ben tre vetture in grado di poter vincere e racchiuse in meno di sette secondi. Neuville, al termine della sua prova ha reso noto di aver trovato sul percorso neve soffice portata in traiettoria da altri piloti a causa di leggeri fuori pista, ma il belga sarà tra i protagonisti sino alla fine e già dalla PS20 tutto potrà cambiare di nuovo, anche perché tra le Polo R non ci saranno ordini di scuderia. 

Da segnalare il quarto tempo assoluto di Jari-Matti Latvala, tornato tra i primi dopo un terzo giorno di gara altalenante, in cui ha mostrato ottime prestazioni con nel mezzo errori su errori che lo hanno estromesso dalla lotta per la vittoria. Il finlandese ha inoltre subito un passivo importante: quasi dieci secondi dal compagno di squadra. E' ripartito molto bene Elfyn Evans, il quale è riuscito a portare la prima Ford Fiesta RS WRC della M-Sport al quinto posto, a pochi decimi di ritardo dal buon tempo di Latvala, di poco davanti alla prima CItroen DS3, quella di Kris Meeke.

In difficoltà Mads Ostberg. Il norvegese ha accusato più volte problemi tecnici nel corso dei tre giorni precedenti, mentre questa mattina a tradirlo è stato il freno a mano, che gli ha fatto perdere oltre cinque minuti dai primi. Proprio per questo motivo Ostberg è scivolato dal quarto posto al decimo in classifica generale, lasciando così a Ott Tanak il compito di occupare la posizione ai piedi del podio svedese. 

WRC, Rally di Svezia, 15/02/2015

Classifica dopo la PS19 (primi dieci)
1. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - 2.39'03"1
2. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - + 3.8
3. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - +6"8
4. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +1'47"1
5. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - +2'58"0
6. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +3'26"6
7. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +3'32"3
8. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - +3'34"6
9. Yuriy Protasov - Ford Fiesta RS WRC - +4'45"8
10. Mads Ostberg - Citroen DS3 WRC - +6'27"6

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Svezia
Piloti Andreas Mikkelsen , Sébastien Ogier , Thierry Neuville
Articolo di tipo Ultime notizie