WRC, Rally Croazia, PS2: Neuville si ripete, Evans resiste

Il belga della Hyundai firma il secondo scratch e rafforza la leadership della gara. Solo Elfyn Evans riesce a contenere il distacco da Neuville. Ogier supera Tanak e sale al terzo posto. Ritiro per Andreas Mikkelsen.

WRC, Rally Croazia, PS2: Neuville si ripete, Evans resiste

Neuville sta sfruttando perfettamente la sua posizione di partenza, la prima dopo il ritiro nella PS1 di Kalle Rovanpera, e sta cercando di creare un buon vantaggio tra sé e i principali avversari. Il belga della Hyundai ha vinto anche la PS2 del Rally Croazia, la Kostanjevac - Petruš Vrh 1 di 23,76 chilometri, mostrando di essere lui l'uomo da battere in questo fine settimana.

Basso grip e qualche rischio di troppo non hanno fermato Neuville, che sta aumentando il suo vantaggio prova dopo prova. Solo Elfyn Evans sta cercando - e riuscendo - a limitare i danni, forse grazie anche alla nuova aerodinamica e a un motore aggiornato introdotti da Toyota proprio in Croazia dopo aver omologato le nuove componenti un mese fa.

Sébastien Ogier, questa volta, non è stato rallentato da fattori esterni, ma a fronte di una buona posizione di partenza sta faticando a tenere il ritmo di un Neuville che, va detto, non sembra essere ancora a suo agio con la i20 in questo fine settimana. Il 7 volte iridato è già a oltre 12" dal leader della gara.

Eppure, il risultato ottenuto in questa prova, ha permesso a Ogier di guadagnare una posizione nei confronti di Ott Tanak. L'estone ha faticato nella seconda parte della prova, pagando il fatto di aver scelto solo 5 gomme (per altro tutte Hard) contro le 6 degli avversari. Questo gli è costato ben 2 posizioni nella generale, passando dal secondo al quarto.

Sorprende Adrien Fourmaux. L'esordiente del team M-Sport si sta rivelando maturo, veloce, intelligente nella sua prima uscita da pilota ufficiale nella classe regina del Mondiale Rally. E' lui al momento il pilota meglio piazzato della squadra diretta da Richard Millener. Sarà molto interessante seguire la sua gara per capire se questo avvio sia casuale o se, invece, sia il primo squillo di un weekend molto interessante per il francese.

Anche il WRC2 ha presentato il primo colpo di scena: il leader del Mondiale, Andreas Mikkelsen, è stato costretto al ritiro per aver danneggiato una sospensione della Skoda Fabia R5 Evo2 del team TokSport. Il norvegese è fuori dai giochi, mentre Gryazin, Ostberg, Suninen e Bulacia stanno dando vita a una lotta appassionante per il vertice della classe.

Rally Croazia - Classifica dopo la PS2

Pos: Pilota/navigatore Vettura Tempo
1 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC 17'22”8
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +7"7
3 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +12"2
4 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +17"8
5 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +26"2
6 Fourmaux/Renaud Ford Fiesta WRC +31"5
7 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +34"0
8 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +35"4
9 Loubet/Landais Hyundai i20 Coupé WRC +37"9
10 Gryazin/Aleksandrov Volkswagen Polo GTI R5 +1'06"2
condividi
commenti
WRC, Rally Croazia, PS1: Rovanpera, che botto. Neuville leader

Articolo precedente

WRC, Rally Croazia, PS1: Rovanpera, che botto. Neuville leader

Articolo successivo

WRC, Rally Croazia, PS3: doppietta Toyota con Ogier ed Evans

WRC, Rally Croazia, PS3: doppietta Toyota con Ogier ed Evans
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Croazia
Sotto-evento Giorno 1
Autore Giacomo Rauli