WRC, Rally Croazia, PS16: Ogier chiude in testa

Ogier vince l'ultima prova del sabato e aumenta il sul vantaggio su Evans e Neuville, ma i giochi per il successo sono ancora aperti. Tanak solido in quarta posizione così come Fourmaux in quinta.

WRC, Rally Croazia, PS16: Ogier chiude in testa

Il sabato di gara del Rally Croazia è andato in archivio con la vittoria di Sébastien Ogier nella Prova Speciale 16, la Vinski Vrh - Duga Resa 2 di 8,78 chilometri, una stage adatta alle caratteristiche delle Toyota.

Non è un caso che le vetture giapponesi abbiano occupato 3 delle prime 4 posizioni. In seconda piazza troviamo infatti Elfyn Evans, più lento di Ogier di appena 4 decimi di secondo, ma sufficienti da permettere al 7 volte iridato di aumentare il suo vantaggio in classifica generale.

Domani Ogier scatterà nella PS17 con un vantaggio di 6"9 nei confronti del compagno di squadra. Thierry Neuville è stato invece l'unico esponente di Hyundai capace di inserirsi tra le Yaris in questa speciale, limitando i danni.

Il belga è risultato più lento di appena 1" nei confronti di Ogier e di 6 decimi rispetto a Evans. Ora il suo ritardo dalla vetta è di 10"4, un ritardo che gli permetterà di lottare quantomeno per la seconda posizione, ma forse anche per la vittoria, considerando che nel programma ci sarà la speciale più lunga dell'evento che sarà ripetuta per 2 volte.

Quarta posizione di stage per Takamoto Katsuta, autore di un pomeriggio da incorniciare con ben 2 vittorie di speciale. Peccato per lui aver perso così tanti secondi nella giornata di ieri, complice anche una posizione di partenza non certo favorevole.

Ott Tanak, invece, ha ormai la certezza di aver portato a casa la quarta posizione. Il vantaggio che ha nei confronti di Adrien Fourmaux è troppo grande per poter pensare a un recupero del francese, il quale comunque ha stupito anche oggi per essere così veloce e maturo all'esordio con una WRC Plus. M-Sport dovrà provare le sue abilità anche su sterrato, ma sull'asfalto ha già fatto vedere cose eccellenti.

Gus Greensmith e Craig Breen sono i piloti che hanno più deluso nella giornata di oggi. Entrambi non sono riusciti a trovare il passo giusto, anche confrontando i loro tempi con quelli dei rispettivi compagni di squadra. Peccato per il ritiro di Pierre-Louis Loubet. Il francese aveva mostrato interessanti miglioramenti dopo la giornata di ieri.

Per quanto riguarda il WRC2, ormai Mads Ostberg ha la vittoria in tasca. Il pilota della Citroen ha un vantaggio di oltre 1 minuto nei confronti del primo degli inseguitori, Teemu Suninen al volante della Ford Fiesta R5 MKII del team M-Sport. Terzo posto per Nikolay Gryazin, beffato dalla rottura del servosterzo questo pomeriggio. Ma il secondo posto potrebbe essere ancora alla sua portata.

La seconda giornata di gara del Rally Croazia termina qui. L'evento, terzo appuntamento del WRC 2021, riprenderà domattina con la PS17 Bliznec - Pila 1 di 25,20 chilometri, con la prima vettura - la Hyundai i20 Coupé WRC Plus di Pierre-Louis Loubet - che entrerà in prova alle 7:20 italiane.

Rally Croazia - Classifica dopo la PS16

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 2.06'35”8  
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +6"9  
3 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +10"4  
4 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +37"8  
5 Fourmaux/Renaud Ford Fiesta WRC +1'29"5  
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +2'23"8  
7 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +2'46"5  
8 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +3'51"8  
9 Osberg/Eriksen Citroen C3 Rally2 +7'06"0  
10 Suninen/Markkula Ford Fiesta R5 MKII +8'09"6 +10"
condividi
commenti
WRC, Rally Croazia, PS15: stesso tempo per Neuville e Ogier
Articolo precedente

WRC, Rally Croazia, PS15: stesso tempo per Neuville e Ogier

Articolo successivo

WRC, Rally Croazia, PS17: Evans e Neuville si avvicinano a Ogier

WRC, Rally Croazia, PS17: Evans e Neuville si avvicinano a Ogier
Carica i commenti