WRC, Rally Croazia, PS14: Katsuta concede il bis

Il giapponese della Toyota vince la seconda speciale in Croazia, mentre Evans e Neuville si avvicinano a Ogier. Loubet finisce fuori strada ed è costretto al ritiro. Gryazin torna in gara dopo aver aggiustato il servosterzo della sua Polo.

WRC, Rally Croazia, PS14: Katsuta concede il bis

Takamoto Katsuta continua a prendere confidenza con il WRC e sembra proprio che la curva di apprendimento sia in continua crescita. Il giapponese della Toyota ha firmato il suo secondo scratch al Rally Croazia, terzo appuntamento del WRC 2021.

Katsuta ha vinto la Prova Speciale 14, la Stojdraga - Gornja Vas 2 di 20,77 chilometri, sfruttando bene la sua ottima posizione di partenza. Questo gli è bastato per battere il compagno di squadra Elfyn Evans, secondo a 1", e Thierry Neuville di 2"3.

La lotta per la vittoria, però, si sta facendo sempre più serrata perché grazie alla seconda posizione di speciale Evans ha ridotto il suo ritardo da Ogier, ora di 5"5. Stesso discorso per Thierry Neuville, il quale ha recuperato appena 1 decimo da Ogier ma in una prova dove le Toyota erano favorite per la conformazione del tracciato.

Ora i primi 3 sono racchiusi in 9"4 quando mancano 2 prove alla fine della giornata di oggi. Ogier dovrà spingere al massimo, perché a parità di gomme la Hyundai di Neuville, così come la Yaris del compagno di squadra, sono tornate a fare paura.

Sino a questa prova Pierre-Louis Loubet si era distinto per un'ottima gara. Consistente, a tratti veloce e competitiva, ma in questa prova il francese ha commesso un errore in uscita da una curva sinistrorsa. La sua Hyundai ha scartato verso destra, finendo fuori strada e abbattendo una serie di arbusti, rimanendo bloccato.

Dopo aver rotto il servosterzo nella PS13, Nikolay Gryazin è riuscito ad aggiustare il gusto sulla sua Volkswagen Polo GTI R5. Questa è un'ottima notizia per lui e per la gara, ma ora Mads Ostberg potrà gestire l'enorme vantaggio che ora ha e portare a casa la vittoria nel WRC2.

Rally Croazia - Classifica dopo la PS14

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 1.56'27”1  
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +5"5  
3 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +9"4  
4 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +31"4  
5 Fourmaux/Renaud Ford Fiesta WRC +1'16"0  
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +2'09"2  
7 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +2'39"0  
8 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +3'38"6  
9 Osberg/Eriksen Citroen C3 Rally2 +6'20"7  
10 Suninen/Markkula Ford Fiesta R5 MKII +7'23"9 +10"
condividi
commenti
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Articolo precedente

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Articolo successivo

WRC, Rally Croazia, PS15: stesso tempo per Neuville e Ogier

WRC, Rally Croazia, PS15: stesso tempo per Neuville e Ogier
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Croazia
Sotto-evento Giorno 2
Autore Giacomo Rauli