WRC, Rally Acropoli, PS2: svetta Tanak. Neuville in difficoltà

Tanak vince la prima prova del venerdì e si avvicina alla vetta della classifica generale, ancora nelle mani di Ogier. Bene le Toyota, mentre Neuville fatica con l'assetto e perde diversi secondi dai primi.

WRC, Rally Acropoli, PS2: svetta Tanak. Neuville in difficoltà

Il Rally dell'Acropoli è ricominciato questa mattina con la prima prova speciale della giornata, la PS2 Aghii Theodori 1 di 17,54 chilometri, in cui Ott Tanak è risultato il più veloce dopo aver battuto per un paio di decimi Sébastien Ogier.

Il pilota estone della Hyundai ha firmato il miglior tempo, portandosi a ridosso del leader del Mondiale e della classifica generale provvisoria dell'evento greco dopo una prova molto intensa, difficile per piloti, vetture e gomme. Fortunatamente tutte le vetture WRC non hanno avuto particolari problemi a completarla.

Ogier è stato però il pilota che ha maggiormente impressionato. Pur essendo entrato per primo in speciale, è stato in grado di mettersi alle spalle tutti i suoi rivali diretti nella lotta al titolo iridato. Elfyn Evans ha fatto peggio di 1"1.

Chi invece ha patito particolarmente la prova è stato Thierry Neuville. Il belga della Hyundai, a fine prova, ha affermato di non aver trovato il giusto feeling con la vettura in una speciale non certo facile. Dovrà cercare di mettere mano all'assetto della sua i20 tra la PS2 e la PS3, perché oggi non ci sarà alcun Service di metà giornata.

Neuville si trova a 10"7 da Ogier dopo appena 2 prove. Un'ottima notizia per il pilota della Toyota, ma con un fondo così insidioso come quello dell'Acropoli, di certezze ne avremo poche sino al termine della gara.

Dani Sordo ha affrontato la prima speciale vera e propria con Candido Carrera, nuovo navigatore che ha sostituito Borja Rozada. Lo spagnolo ha colto il quinto tempo, ma a fine prova ha corretto qualche nota in vista del secondo passaggio odierno.

Buono il settimo tempo di Adrien Fourmaux, miglior pilota M-Sport in speciale e nella generale. Gus Greensmith ha fatto peggio di qualche secondo. Buono l'ottavo tempo di Pierre-Louis Loubet, che si è inserito tra le due Ford M-Sport con la Hyundai i20 Coupé WRC del team 2C Competition.

condividi
commenti
WRC: il meteo cambia il Rally Acropoli. Test duro per le gomme
Articolo precedente

WRC: il meteo cambia il Rally Acropoli. Test duro per le gomme

Articolo successivo

WRC, Rally Acropoli, PS3: Rovanpera leader. Evans, cambio KO

WRC, Rally Acropoli, PS3: Rovanpera leader. Evans, cambio KO
Carica i commenti