WRC, Rally Acropoli, PS10: poker di Rovanpera

Rovanpera non fa prigionieri e vince la quarta stage consecutiva di giornata, aumentando ulteriormente il suo vantaggio nei confronti dei diretti rivali per la vittoria al Rally Acropoli.

WRC, Rally Acropoli, PS10: poker di Rovanpera

Kalle Rovanpera è l'assoluto mattatore del giro mattutino del sabato al Rally dell'Acropoli. Il finnico ha messo in scena un dominio assoluto sugli sterrati greci che lo ha portato ad aumentare in maniera esponenziale il suo vantaggio sui diretti inseguitori.

Rovanpera ha vinto anche la PS10, la Eleftherohori 1 di 18,14 chilometri, completando un giro perfetto, fatto di scratch con un solo vero rischio, quello corso nella PS9, ma superato brillantemente.

Nella PS10 Kalle ha preceduto Ogier di 6"5 e la prima delle Hyundai, quella di Thierry Neuville. Ora il vantaggio del finnico su Ott Tanak è di 39"7 e di 43"3 nei confronti di Ogier.

Si accende improvvisamente la lotta per il secondo posto, con Ott Tanak che ha perso diversi secondi di vantaggio nei confronti di Ogier. Ora l'estone ha appena 3"6 di vantaggio sul 7 volte iridato quando mancano 2 prove al termine della giornata odierna di gara.

Molto più cristallizzate le prosizioni dietro i primi 3, con Sordo che può amministrare un buon vantaggio su Adrien Fourmaux. A tal proposito, il francese è riuscito a rintuzzare gli attacchi di Gus Greensmith grazie a un errore commesso da quest'ultimo nella curva più insidiosa della prova.

Giunto a una staccata poco prima di una curva sinistrorsa di 90 gradi, Greensmith ha sbagliato il punto di frenata ed è finito largo, facendo stallare il motore della sua Fiesta. Lo stesso errore è stato commesso - in differenti misure - anche da Loubet, Neuville ed Evans per la mancanza di riferimenti a terra e per il poco grip offerto dal fondo in quel particolare tratto. In generale, però, in tanti sono arrivati lunghi, pur senza perdere troppo tempo una volta comparse le linee sullo sterrato.

Da sottolineare il fatto che Elfyn Evans sia riuscito a rientrare in Top 10 dopo il guasto al cambio che lo aveva fatto retrocedere nella giornata di ieri. Un recupero importante in ottica campionato, così come quello che dovrebbe portare a termine in poche speciali anche Thierry Neuville, frenato ieri da diversi problemi di natura elettrica e dalla rottura del servosterzo sulla sua i20.

La prova è stata poi interrotta per il comportamento del pubblico. Questo ha bloccato l'entrata in speciale delle vetture WRC2 e WRC3. Il giro mattutino è terminato con questa prova. Oggi i piloti potranno usufruire del Service di metà giornata per poi affrontare il giro pomeridiano, formato da due prove Speciali. La PS11 scatterà alle ore 15:26 del pomeriggio. La prima vettura a entrare in prova sarà la Hyundai i20 Coupé WRC di Pierre-Louis Loubet.

condividi
commenti
WRC, Rally Acropoli, PS9: Rovanpera rischia, ma è imprendibile
Articolo precedente

WRC, Rally Acropoli, PS9: Rovanpera rischia, ma è imprendibile

Articolo successivo

WRC, Rally Acropoli, PS11: Ogier si avvicina al secondo posto

WRC, Rally Acropoli, PS11: Ogier si avvicina al secondo posto
Carica i commenti