Polonia, PS6: Ogier mette dietro un ottimo Kubica

Polonia, PS6: Ogier mette dietro un ottimo Kubica

Primo squillo del campione del mondo, con il polacco che fa sognare i connazionali. Problemi ai freni per Tanak

Dopo tre speciali consecutive portate a casa da Ott Tanak ecco la zampata del campione del mondo in carica: Sébastien Ogier ha ripreso alla grande dopo la pausa di metà giornata andando a cogliere il secondo successo di speciale nel Rally di Polonia, settimo appuntamento del World Rally Championship 2015.

Le vetture, dopo quattro prove speciali di una certa rilevanza per quanto riguarda il rispettivo chilometraggio, iniziano ad accusare le prime difficoltà legate alle gomme. Molti piloti hanno infatti rallentato il proprio ritmo per preservarle sino al ritorno alla cittadina di Goldap, dove potranno finalmente cambiarle.

Ogier in condizioni difficili ha stampato un risultato incredibile, completando i 14,65 chilometri della Prova speciale 6 di Babki in 7'01"4. Il pilota di punta della Volkswagen ha staccato un fantastico Robert Kubica di appena un secondo e cinque decimi. Il pilota polacco, almeno in questa prima parte della seconda giornata di gara, ha mostrato grande consistenza, non rinunciando però ad attaccare e alla sua consueta aggressività, che lo ha portato a centrare un secondo posto che misura nel migliore dei modi la bravura dell'ex pilota di Formula 1.

Terzo tempo per Jari-Matti Latvala, a due secondi e due decimi dalla vetta e finalmente in grado di portarsi nelle posizioni di vertice dopo qualche speciale deludente. Kris Meeke continua nel suo ottimo momento con il quarto crono assoluto, risultando inoltre l'unico pilota della Citroen a portare la DS3 tra i primi nove della classifica della PS6. Da segnalare i problemi all'impianto frenante con cui ha dovuto fare i conti Ott Tanak. Il pilota estone ha guidato per tutta la mattinata con questo inconveniente vincendo comunque tre speciali, ma con il calo prestazionale delle gomme ha dovuto abbassare il proprio ritmo e accontentarsi del quinto tempo.

Un eccellente Hayden Paddon ha preceduto due piloti autori di due errori di guida evidenti, ma non decisivi ai fini della classifica generale. Andreas Mikkelsen è infatti finito in un campo a bordo strada dopo un errore di traiettoria, rischiando di travolgere alcuni incauti spettatori finiti in un punto molto pericoloso a guardare il passaggio dei piloti. Una tragedia sfiorata.

Thierry Neuville, dopo l'errore di Nicolas Gilsoul nella PS5, ha commesso una piccola sbavatura in frenata che gli è costato qualche secondo nel tempo finale. Il belga deve però gestire al meglio i propri pneumatici (quattro soffici montati e una dura di scorta) e per questo ha rallentato il proprio ritmo. Ancora in grosse difficoltà Mads Ostberg, in debito di prestazione sin dalla PS2 di questa mattina, mentre Meeke continua a convincere dopo l'errore che lo ha visto protagonista nello Shakedown di ieri. 

WRC, Rally di Polonia, 03/07/2015
Classifica dopo la PS6 (primi dieci)
1. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - 49'05"1
2. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +10"9
3. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - +13"6
4. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +21"9
5. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - +32"7
6. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - +39"2
7. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - +39"4
8. Robert Kubica - Ford Fiesta RS WRC - +40"0
9. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +44"9
10. Daniel Sordo - Hyundai i20 WRC - +1'01"5

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Polonia
Piloti Jari-Matti Latvala , Robert Kubica , Sébastien Ogier
Articolo di tipo Ultime notizie