Polonia, PS1: Ogier precede di un soffio Kubica

Polonia, PS1: Ogier precede di un soffio Kubica

Il campione francese ha staccato di mezzo secondo l'idolo di casa. Lefebvre e Tidemand le grandi sorprese

Il Rally di Polonia ha aperto i battenti questa sera con la prima prova speciale delle 19 in programma, che ha regalato al pubblico - giunto sul luobo della stage in massa - un grande spettacolo grazie a sfide uno contro uno. 

Al termine delle ostilità il copione è sempre il medesimo: Sébastien Ogier ha colto il miglior tempo assoluto in 1'43"8 battendo nella sfida Thierry Neuville, il migliore dei piloti Hyundai al termine della PS1, e partendo alla grande dopo aver già dato segnali importnti nello Shakedown svolto questa mattina. 

Alle spalle del campione del mondo in carica del WRC ecco l'idolo di casa, Robert Kubica, che ha davvero impressionato nella stage-spettacolo odierna. Il polacco ha sconfitto Mads Ostberg con apparente facilità ed è stato l'unico ad avvicinare il crono di Ogier, finendo staccato di appena mezzo secondo. Robert potrà certamente essere protagonista di questo appuntamento del Mondiale, ma domani dovrà stare molto attento: la giornata sarà lunga e non vi sarà tempo né modo di intervenire sulla vettura per riparare eventuali danni.

Terzo crono per Andreas Mikkelsen. Il pilota norvegese fresco di rinnovo contrattuale pluriennale non è riuscito a impensierire Ogier, ma la sua prestazione fa capire che in questo fine settimana potrà essere tra i grandi protagonisti, cercando di replicare la grande prestazione dello scorso anno. Martin Prokop al volante della sua Ford Fiesta RS privata ha staccato il quarto tempo assoluto, a un secondo e mezzo dalla vetta.

Delude subito Jari-Matti Latvala, solo quinto al termine della prova di questa sera. Il pilota finlandese è finito alle spalle di Prokop con una Polo R che ha mostrato di essere a proprio agio su una prova in cui il motore, oltre all'abilità del pilota, avrebbero dovuto fare la differenza. Ott Tanak ha centrato un promettente sesto tempo con la prima delle due Fiesta RS preparata dalla M-Sport, ma la vera sorpresa della PS1 è stato il settimo tempo staccato da Stéphane Lefebvre al volante di una DS3 WRC.

Ottavo tempo invece per Pontus Tidemand, il quale ha mostrato tutto il potenziale della nuova Skoda Fabia R5 risultando così la seconda grande sorpresa di giornata. In difficoltà su questo percorso le Hyundai i20 ufficiali, che pagano spesso in uscita dalle curve strette, costringendo Thierry Neuville e Dani Sordo a chiudere rispettivamente al nono e al decimo posto assoluto. 

Fuori dalla prima Top Ten della PS1 entrambe le DS, le DS3 WRC di Kris Meeke e di Mads Ostberg. Il pilota britannico è stato inoltre protagonista di una partenza ritardata nella sua sfida, che gli ha fatto perdere molti secondi rispetto ai primi della classifica. Poco convincente anche il norvegese, apparso in difficoltà nel duello con Andreas Mikkelsen.

WRC, Rally di Polonia, 02/07/2015
Classifica dopo la PS1 (primi dieci)
1. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 1'43"8
2. Robert Kubica - Ford Fiesta RS WRC - +0"5
3. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +0"6
4. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +1"5
5. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +2"0
6. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +2"4
7. Stéphane Lefebvre - Citroen DS3 WRC - +2"6
8. Pontus Tidemand - Skoda Fabia R5 - +2"7
9. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - +2"9
10. Daniel Sordo - Hyundai i20 WRC - +3"2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Polonia
Piloti Robert Kubica , Andreas Mikkelsen , Sébastien Ogier
Articolo di tipo Ultime notizie