WRC, Pirelli: al Safari i team dovranno gestire bene le Soft

Il meteo giocherà un ruolo molto importante al Rally Safari. Qualora dovesse piovere, sarà importante scegliere le mescole giuste di Scorpion KX che Pirelli ha portato in Kenya.

WRC, Pirelli: al Safari i team dovranno gestire bene le Soft

Il Mondiale Rally torna in Africa a distanza di 19 anni dall'ultima volta per disputare il Safari Rally, sesto appuntamento del WRC 2021.

Per l'occasione Pirelli, Casa fornitrice unica di pneumatici del WRC, metterà a disposizione dei team le Scorpion KX. Queste saranno disponibili in 2 mescole: Soft e Hard. Le più dure saranno perfette per affrontare i tratti più duri e ruvidi delle prove africane, mentre le Soft potrebbero rivelarsi perfette nelle prove più corte e su superfici più sabbiose e meno esigenti per la propria conformazione.

 

"Siamo davvero molto contenti di tornare a correre in Africa e al Safari Rally con il WRC. Pirelli ha tanta esperienza in Kenya, avendo vinto diverse volte la competizione in passato assieme a grandi piloti. Quel rally è sempre stato considerato come una sfida dal punto di vista tecnico".

"Chiaramente l'evento di quest'anno non coprirà le stesse, vaste distanze di una volta, ma possiamo ancora aspettarci un fondo ruvido e abrasivo per le gomme, così come lunghi tratti con velocità molto alte. Queste metteranno alla prova le gomme che porteremo. Sappiamo anche che la situazione potrebbe cambiare in maniera repentina a causa del meteo".

"Per i team sarà molto importante gestire le gomme Soft che avranno a disposizione dall'allocazione prevista. Queste, lo ricordiamo, saranno contingentate, per cui sarà un elemento molto importante da tenere in considerazione".

Di solito, infatti, le speciali in Africa sono secche e sabbiose, ma forti piogge possono trasformare il fondo, rendendolo fangoso e pieno di pozzanghere. Questo potrebbe generare situazioni molto differenti all'interno della stessa prova speciale, rendendo la scelta gomme a dir poco fondamentale. Rimane poi un fattore chiave evitare forature, qualora si voglia lottare per il successo assoluto.

Ogni pilota della classe regina del WRC, dunque al volante di una World Rally Car Plus, potrà usare 28 gomme, oltre a 4 ulteriori da utilizzare durante lo Shakedown. A diposizione di ogni pilota Pirelli metterà 28 Scorpion KX Hard e 8 Scorpion KX Soft.

Pirelli è stata protagonista dell'ultimo successo ottenuto da un equipaggio WRC al Safari Rally. Colin McRae e Nicky Grist vinsero al volante della Ford Focus WRC 02 con quasi 3 minuti di vantaggio nei confronti della Peugeot 206 WRC di Harri Rovanpera e Risto Pjetilainen.

 

condividi
commenti
WRC 2021: orari e speciali del Safari Rally
Articolo precedente

WRC 2021: orari e speciali del Safari Rally

Articolo successivo

WRC, Latvala: "Ogier a tempo pieno nel 2022? Ci sono speranze"

WRC, Latvala: "Ogier a tempo pieno nel 2022? Ci sono speranze"
Carica i commenti