WRC, Ogier: test virtuale con la Toyota Hypercar inseguendo Le Mans

Il 7 volte iridato WRC continua a lavorare per costruire un programma 2022 tra WEC e WRC. Il suo sogno rimane la 24 Ore di Le Mans, intanto prova la Toyota Hypercar virtuale al simulatore.

WRC, Ogier: test virtuale con la Toyota Hypercar inseguendo Le Mans

Le discussioni tra Toyota Gazoo Racing e Sébastien Ogier continuano. Non sono però finalizzate a rinnovare il contratto a tempo pieno nel WRC: quelle, ormai, sono state scongiurate a più riprese proprio dal 7 volte iridato. Stiamo parlando di quelle che potrebbero portare Ogier alla guida di una Toyota Hypercar che attualmente corre nel World Endurance Championship.

Ogier, ormai è chiaro, farà solo qualche rally WRC a partire dal 2022, non certo l'intera stagione. L'intenzione è quella di poter passare più tempo con la propria famiglia, ma anche mettersi in gioco in altre categorie del motorsport.

Quella che l'attira di più è il WEC e, soprattutto, la 24 Ore di Le Mans. Essendo da un paio di stagioni legato alla Toyota, Ogier vorrebbe provare la Hypercar realizzata negli stabilimenti Toyota di Colonia, quelli di Toyota Gazoo Racing Europe.

A tal proposito, Pascal Vasselon - direttore tecnico di Toyota Gazoo Racing Europe - ha svelato a Motorsport.com di avere già portato Ogier a Colonia per effettuare una sessione al simulatore con la Hypercar.

"Vedere Ogier al volante di una Hypercar Toyota nel WEC? E' una cosa di cui stiamo parlando. Non ci sono piani precisi o fissati al momento. E' qualcosa che stiamo studiando. Séb è interessato a guidare la nostra vettura e ho capito vorrebbe guidarla alla 23 Ore di Le Mans. Ho già fatto una sessione al simulatore".

"Abbiamo messo i nostri piloti sulle Yaris WRC in un evento Toyota, ma non abbiamo mai messo un pilota rally sui nostri prototipi. Penso sia qualcosa di molto interessante".

Lo stesso Ogier, lo scorso weekend, ha dichiarato a Motorsport.com: "Al momento sto ancora aspettando per vedere cosa accadrà riguardo al possibile cambio di serie, probabilmente nel WEC. E' il mio desiderio e lo sapete".

"Non abbiamo deciso ancora niente. Ho del lavoro da fare e sto per fare un test. Vedremo cosa potremo fare, cosa riuscirò a fare. Poi eventualmente decideremo se sarò in grado di fare qualche rally nel 2022 e quanti. Al momento dovrete ancora pazientare per sapere qualcosa sul mio futuro".

"La mia priorità per la prossima stagione non è il motorsport. Ma nella mia vita, anche il prossimo anno, rimarrà", ha concluso Ogier.

condividi
commenti
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile
Articolo precedente

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Articolo successivo

WRC: Solberg e Huttunen faranno esordire a Ypres la i20 N Rally2

WRC: Solberg e Huttunen faranno esordire a Ypres la i20 N Rally2
Carica i commenti