WRC | Ogier-Ingrassia: molto più grandi dei loro 8 titoli

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto l'ottavo e ultimo titolo WRC della loro carriera assieme. Un equipaggio che va oltre i numeri, le vittorie, gli iridi. E' un equipaggio che è già punto di riferimento per chi verrà.

WRC | Ogier-Ingrassia: molto più grandi dei loro 8 titoli

Era tutto quasi scontato, ma, in genere, si dice: "Non è finita fino a quando non è finita". E ora è finita per davvero: Sébastien Ogier e Julien Ingrassia sono per l'ottava e probabilmente ultima volta nella loro carriera campioni del mondo rally.

Séb e Julien, i migliori del 2021, che scalano ancora l'Olimpo dei più grandi di sempre e, in termini numerici, staccano Michael Schumacher e Lewis Hamilton fermi a 7 iridi nel motorsport a 4 ruote, salendo al secondo posto di tutti i tempi. Davanti a tutti rimangono Sébastien Loeb e Daniel Elena, ma a volte i numeri dicono, e non dicono.

Impossibile definire chi dei due sia il miglior pilota rally di sempre. Si sono sfiorati, sono entrati in collisione, ma sono figli di due generazioni differenti non solo a livello d'età, ma anche di tecnologia ed ere del motorsport. La cosa certa è la fortuna che abbiamo avuto assistendo a un'epopea come quella di Ogier e Ingrassia, i quali hanno incarnato la perfezione non solo a livello tecnico e tattico, ma anche per la maniacalità con cui hanno preparato le loro vittorie e si sono preparati per essere i migliori.

Una stagione, quella 2021, in cui hanno mostrato l'ennesimo lato di un equipaggio cangiante, trasversale, capace di fare tutto e di farlo in maniera geometrica, maniacale, perfetta. Magari fatto in silenzio, ma il tutto tremendamente efficace. Il dominio di Monte-Carlo, al prologo della stagione, poi il saper essere al posto giusto al momento giusto. Non è fortuna, è saper sfruttare tutto, il saper riciclare ciò che altri - per motivi differenti - lasciano per strada.

Un titolo arrivato forse non con la vettura complessivamente più veloce, ma con quella più affidabile, portata al limite con talento e sagacia. Ogier e Ingrassia sono campioni del mondo per l'ultima volta assieme. Ora il navigatore si ritirerà e Ogier proseguirà, ma part time nel WRC, con un nuovo navigatore: Benjamin Veillas.

Forse ci saranno difficoltà, forse invece andrà bene ugualmente. Questo lo scopriremo a partire dal Rallye Monte-Carlo 2022. La cosa certa, però, è che i livelli di raffinatezza raggiunti da Séb e Julien rimarranno nella storia. Un equipaggio che rimarrà iconico non solo per la quantità di titoli vinta, ma anche per aver alzato l'asticella dei rispettivi ruoli, portandola a livelli che rimarranno per anni e anni l'obiettivo di chi avrà l'intenzione di diventare una leggenda del WRC.

E allora rimane negli occhi i giovani Ogier e Ingrassia, con meno rughe, meno pensieri, ma decisi a diventare quelli che sono diventati. Poi, dopo aver chiuso gli occhi, li riapriamo e li ritroviamo sul tetto della loro Toyota Yaris WRC numero 1, per l'ultima volta assieme. Più vecchi, più esperti, più consunti. Ma felici. Hanno appena fatto, ancora, quello che hanno mostrato di saper fare meglio: vincere.

Leggi anche:

Ma tra un battito di ciglia e l'altro, in mezzo c'è tanto altro di più. Un'intesa eccezionale, un saper dare le note e preparare tutto in maniera scientifica e una guida magari non spettacolare per il tifoso medio, ma una gioia per gli occhi se abbinata al cronometro. La verità è che, con l'addio di Julien e gli eventi limitati di Séb nel 2022, il WRC perde tanto. Certo, forse nel 2022 sarà incerto, spettacolare, imprevedibile. Ma quando una coppia del genere lascia, allora è bene fermarsi, tributare loro il giusto omaggio, non pensando a ciò che sarà domani, ma rimanendo fermi in questo momento. E dicendo grazie. A volte, una semplice parola - se detta sinceramente - ha tutto per esprimere il suo vero significato.

 

condividi
commenti
WRC | Rally Monza: Ogier-Ingrassia e Toyota campioni del mondo!
Articolo precedente

WRC | Rally Monza: Ogier-Ingrassia e Toyota campioni del mondo!

Articolo successivo

Podcast WRC | Report: L'ottava e ultima meraviglia di Ogier

Podcast WRC | Report: L'ottava e ultima meraviglia di Ogier
Carica i commenti