Sarà la Red Bull il nuovo promoter del WRC

Sarà la Red Bull il nuovo promoter del WRC

Battuta la concorrenza di Eurosport e di un promoter sudafricano

Anche se manca la conferma ufficiale, pare sarà la Red Bull il nuovo promoter del World Rally Championship. La FIA ha aperto un'asta per la posizione vacante di promoter del WRC in febbraio dopo che il precedente, North One Sport, ha dovuto interrompere il suo contratto quando la sua "parente" CSI è finita in amministrazione controllata. Red Bull Media House era una delle tre aziende che si sono candidate presso la FIa, assieme ad una partnership sudafricana ed Eurosport. I protagonisti del WRC, cioè case, piloti ed azionisti, hanno ricevuto la notizia la scorsa settimana in occasione del Rally di Finlandia. Ovviamente contento Yves Matton, boss della squadra ufficiale Citroen, che già ha Red Bull come sponsor principale sulle carene delle DS3: "Credo che sarà una buona cosa avere Red Bull Media House come promoter, ma sarà differente da Red Bull, che è sponsor della nostra squadra. Quando fanno qualcosa, lo fanno fatto bene e non vogliono solo farsi pubblicità col nome. Se hanno scelto di investire nel World Rally Championship è perché vogliono fare un bel lavoro, altrimenti non ci proverebbero nemmeno."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Articolo di tipo Ultime notizie