WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
15 giorni
G
Rally d'Argentina
23 apr
-
26 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
G
Rally del Portogallo
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
85 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
99 giorni
G
Rally del Kenya
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
141 giorni
G
Rally di Finlandia
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
162 giorni
G
Rally di Nuova Zelanda
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
Rally di Gran Bretagna
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
246 giorni
G
Rally del Giappone
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
267 giorni

WRC Hyundai a Monte-Carlo con un posteriore "ibrido" delle i20

condividi
commenti
WRC Hyundai a Monte-Carlo con un posteriore "ibrido" delle i20
Di:
23 gen 2020, 10:57

Il team di Alzenau ha scelto di usare al Rallye Monte-Carlo 2020 il nuovo diffusore, mentre al nuovo scarico centrale è stato preferito quello laterale usato fino alla fine del 2019.

Hyundai Motorsdport si è presentata al Rallye Monte-Carlo, prima gara del WRC 2020, non solo con la nuova line up che prevede la presenza del nuovo campione del mondo Ott Tanak, ma anche con la principale novità provata nel corso dei test di fine dicembre 2019.

Stiamo parlando del nuovo diffusore posteriore, preparato nel corso della stagione passata per essere poi omologato a inizio gennaio 2020 ed essere subito utilizzato a partire da Monte-Carlo. Questo nuovo elemento è stato studiato per avere un angolo maggiore d'uscita dell'aria dal fondo della vettura. Questo porta a una fuoriuscita più rapida dei flussi con una pressione minore, generando così un maggior carico aerodinamico. Nuova inoltre la forma dei bordi laterali, ora tondeggianti, mentre nelle ultime 3 stagioni sono stati squadrati.

Stando a quanto visto nello Shakedown, Hyundai ha però adottato una soluzione intermedia, ibrida, rispetto a quella provata nei test dai piloti ufficiali di Alzenau (foto sopra, quella di copertina dell'articolo). Il diffusore, come detto, è stato introdotto. Sintomo di buon funzionamento dell'elemento che consente di fare alle i20 un passo avanti nelle prestazioni.

 

Ciò che invece non è comparso è il terminale di scarico centrale. Nei test - come potete vedere dalla foto qui sopra - era stato posizionato pochi millimetri sopra il nuovo diffusore per cercare di pulire l'aria uscita proprio dal nuovo elemento e farla defluire in maniera più rapida.

Leggi anche:

A Monte-Carlo, invece, lo scarico è tornato ad aver collocazione nella zona destrorsa del retrotreno, poco sopra la sesta delle sette finestre create dai profili verticali del diffusore chiamati a "pettinare" l'aria in uscita dal fondo vettura.

Presente anche la seconda delle tre novità provate a partire dai test pre-stagionali. Sulle tre Hyundai i20 Coupé WRC di Tanak, Neuville e Loeb ci sono i nuovi airscope (foto sotto sulla i20 di Loeb), ora più larghi e piatti dei precedenti. L'obiettivo è mantenere l'efficienza garantita dai precedenti, ma diminuendo il drag, ossia la resistenza generata dalla vecchia soluzione migliorando inoltre il passaggio dell'aria verso l'ala posteriore.

 

Related video

Articolo successivo
WRC, Monte-Carlo, Shakedown: Ogier subito al top con Toyota

Articolo precedente

WRC, Monte-Carlo, Shakedown: Ogier subito al top con Toyota

Articolo successivo

WRC, Monte-Carlo, PS1: Ogier vola. Disastro M-Sport

WRC, Monte-Carlo, PS1: Ogier vola. Disastro M-Sport
Carica i commenti