WRC | Esordio rimandato per Ogier con la GR Yaris Rally1

Evans è stato protagonista di un incidente con la GR Yaris e la macchina è risultata irreparabile nel breve periodo. Per questo Ogier non ha potuto provare la vettura ibrida. La vettura, intanto, sembra indietro...

WRC | Esordio rimandato per Ogier con la GR Yaris Rally1

Messo in bacheca l'ottavo e probabilmente ultimo titolo della carriera nel WRC, Sébastien Ogier avrebbe dovuto prendere parte ai primi test al volante della GR Yaris Rally1, la vettura con cui prenderà parte al Rallye Monte-Carlo 2022 e ad alcune gare selezionate della prossima stagione, ma così non è stato.

Toyota Racing, impegnata nei test preparativi del Rallye Monte-Carlo nei pressi di Gap - città natale dell'8 volte iridato - non ha potuto fare il suo esordio al volante della nuova vettura ibrida giapponese a causa di un incidente.

Elfyn Evans, che ha preceduto Ogier nel prendere contatto con la GR Yaris, è stato protagonista del fatto che ha distrutto la vettura. Fortunatamente sia lui che il navigatore Scott Martin sono usciti illesi dall'impatto.

Un portavoce del team ha confermato che la vettura fosse irreparabile nel breve periodo, per questo motivo Ogier ha visto saltare la sua giornata di test che lo avrebbe proiettato direttamente nella prossima stagione, quando non correrà più con il ritirato Julien Ingrassia ma con Benjamin Veillas.

"Il test di Ogier sarà calendarizzato nuovamente a causa di un incidente nel corso della giornata di prove di Evans. Siamo contenti di aver visto come i sistemi di sicurezza delle nuove vetture abbiano fatto perfettamente il loro lavoro".

 

Ogier dovrebbe poter fare il suo esordio nei test di dicembre, anche se questi devono ancora essere fissati. Intanto in Toyota non ci sono solo problemi legati all'incidente. Stando a quanto riportato da una fonte di Motorsport.com, la GR Yaris Rally1 soffre ancora di diversi problemi legati alla gioventù del progetto.

Sembra infatti che la vettura giapponese fatichi a simulare un'intera tappa di un rally a causa di diversi problemi legati al sistema ibrido e alle componenti collaterali. Non certo un bel segnale per il team che ha appena vinto il titolo iridato Costruttori.

Certo, il tempo per migliorare e fare modifiche prima dell'omologazione delle vetture c'è, ma comincia a stringere. Però c'è. Anche perché la stessa Hyundai Motorsport - stando anche alle dichiarazioni del suo team director Andrea Adamo - ha rivisto in maniera massiccia il primo prototipo di i20 N Rally1 che ha girato nel corso di questi mesi.

condividi
commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC
Articolo precedente

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

Articolo successivo

WRC | La Hyundai i20 N Rally1 ora è tutta nuova

WRC | La Hyundai i20 N Rally1 ora è tutta nuova
Carica i commenti