WRC-ERC: ecco il nuovo sistema piramidale dei rally

Il Consiglio Mondiale ha approvato le nuove categorie per le vetture, con le Rally1 del Mondiale che saranno sopra tutte le altre, suddivise anche in base alle età dei partecipanti.

WRC-ERC: ecco il nuovo sistema piramidale dei rally

Il Consiglio Mondiale FIA ha definito ufficialmente il sistema piramidale che riguarderà FIA World Rally Championship e FIA European Rally Championship a partire dal 2022.

Dopo la riunione di Ginevra svolta venerdì scorso, gli uomini della Federazione Internazionale hanno rivisto completamente la struttura che prevede il Mondiale sopra tutti, con dietro un numero di categorie e vetture che formano una graduale crescita verso il vertice.

Approvato il regolamento tecnico Rally1 del WRC (con aggiornamenti sul motore 1.6 turbo) e unico che ha l'assegnazione del titolo Costruttori, a seguire troviamo le varie Classi Rally2, Rally3, Rally4 e Rally5.

Le vetture Rally2 prenderanno parte alla prima divisione dell'ERC e al WRC2 (suddivise in Open e Junior Under 30), mentre le Rally3 sono per i concorrenti di WRC3 (Open e Junior Under 29) ed ERC3 (Open e Junior Under 28).

A seguire abbiamo la nuova Classe ERC4 per chi guiderà le auto Rally4 e Rally5, anche qui differenziata tra Open e Junior Under 27.

I limiti di età per le Classi Junior sono stati inseriti per dare più possibilità di partecipazione ai giovani. Se uno diventa Campione Junior, non potrà iscriversi nuovamente alla medesima categoria del campionato.

Tenendo conto della piramide, di fatto sparisce la Classe ERC2 che attualmente è riservata alle macchine Gruppo N e Rally2 Kit, le quali saranno incluse nella classifica generale, mentre le RGT avranno una graduatoria a parte.

Nel 2022 ci sarà anche il Rooki Award per chi non ha corso più di 3 gare WRC ed ERC, potendo anche rientrare in zona punti. Gli Over40 non potranno invece essere Prioritari FIA e verranno inseriti per il Masters Award.

Come detto sopra, la Classe WRC1 è l'unica riservata ai Costruttori ufficiali, mentre tutte le altre avranno un titolo riservato ai Team.

condividi
commenti
WRC: le vetture ibride 2022 dovrebbero esordire entro maggio

Articolo precedente

WRC: le vetture ibride 2022 dovrebbero esordire entro maggio

Articolo successivo

WRC, Testoni: "Rovanpera e Solberg? Opposti, ma talenti puri"

WRC, Testoni: "Rovanpera e Solberg? Opposti, ma talenti puri"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC , ERC
Autore Francesco Corghi