WRC
26 feb
Giorno 1 in
23 Ore
:
36 Minuti
:
06 Secondi
22 feb
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
168 giorni

WRC: ecco come M-Sport potrebbe correre con la Puma nel 2022

M-Sport dovrebbe far esordire la vettura ibrida 2022 per il WRC nel corso delle prossime settimane. Ecco come potrebbe sfruttare il nuovo regolamento per far correre la Puma, ora divenuta crossover.

condividi
commenti
WRC: ecco come M-Sport potrebbe correre con la Puma nel 2022

Ormai da qualche tempo la Ford Puma non è solo una delle vetture più vendute a livello europeo nel segmento delle crossover e a livello assoluto, ma anche una suggestione legata al modello di vettura che M-Sport farà correre a partire dalla prossima stagione nel WRC, quando le vetture saranno denominate "Rally1" e saranno spinte per la prima volta nella storia del Mondiale Rally da propulsori ibridi.

Della Puma si parla ormai da diversi mesi come del modello che andrà a sostituire la 3 volte iridata Ford Fiesta WRC Plus. M-Sport inizierà i primi test con la nuova macchina, quella ibrida che schiererà a partire dalla prossima stagione, al termine di questo mese.

Ma come può M-Sport - ma più in generale una squadra - pensare di competere nel Mondiale Rally con una crossover mentre i rivali schierano vetture che rientrano nel segmento B automotive? Stiamo parlando di una vettura più lunga, larga e alta delle rivali, considerando anche che Toyota nel 2022 continuerà a correre con una Yaris, la GR, e che Hyundai - qualora arrivassero budget e nulla osta dalla Corea - correrebbe presumibilmente con la nuova i20.

Puma vs Fiesta: le misure sono impietose

Qualora mettessimo a confronto, così come stiamo per fare, la Ford Fiesta attuale e la Ford Puma, ci accorgeremmo che le misure delle vetture sono molto differenti. Certo, è un'osservazione banale, sebbene i due modelli condividano lo stesso pianale.

Misure Ford Fiesta Ford Puma differenza in cm
Altezza 147 cm 154 cm -7 cm
Lunghezza 404 cm 421 cm -17 cm
Larghezza 173 cm 181 cm -8 cm

A ben vedere, escludendo la voce legata alla lunghezza delle due vetture, la differenza di misure tra le due non sembra così eccessiva. Eppure, se consideriamo quanto nel motorsport faccia la differenza anche un solo millimetro, tutto viene ingigantito. E questo confronto non fa storia a sé. Per non parlare più nello specifico del passo, del baricentro e dell'efficienza aerodinamica.

Telaio tubolare e involucro Puma?

Per cercare di far correre la Puma - così come chiede Ford - ma evitare di essere penalizzati sin dall'inizio a causa delle misure della crossover, M-Sport dovrebbe sfruttare la possibilità messa a disposizione dal prossimo regolamento tecnico, che permetterà ai team di realizzare un telaio tubolare e "vestirlo" con una carrozzeria di qualsivoglia modello della Casa costruttrice.

In questo caso M-Sport dovrebbe comunque adattare la carrozzeria alle dimensioni del telaio tubolare, ma potrebbe limare alcune parti per snellirla, abbassarla e renderla non solo un capriccio di marketing, ma una vera e propria vettura capace di contendere vittorie e titoli alle Case concorrenti.

Inoltre, in questo modo, M-Sport potrebbe addirittura cambiare vestito di gara in gara a seconda dei mercati, proponendo la carrozzeria della Fiesta o della Puma a seconda della convenienza. I primi test della macchina sono previsti per la fine di febbraio, dunque dovremo attendere poco per capire la scelta fatta dal team di Cockermouth...

WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland

Articolo precedente

WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland

Articolo successivo

Scandola e Hyundai Rally Italia verso un 2021 in ERC

Scandola e Hyundai Rally Italia verso un 2021 in ERC
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli