Paddon: "Non volevo esagerare al debutto"

Il kiwi alla prima uscita nel mondiale con la terza i20 WRC è undicesimo e vuole andare a punti

Paddon:
Fra i molti volti lunghi in casa Hyundai ce n'è uno sempre sorridente: è quello di Hayden Paddon, il kiwi al debutto nel mondiale rally con la terza i20 WRC divisa con l'esperto connazionale John Kennard. Il 27enne neozelandese ha avuto un approccio molto conservativo al Rally Italia Sardegna e ha concluso la giornata all'undicesimo posto assoluto a cinque minuti e mezzo dalla testa, ma ha buone possibilità di rimontare nei prossimi due giorni per conquistare i primi punti iridati.   Hayden ha perso molto tempo all'inizio della PS7, la ripetizione di Terranova Sud, quando una foratura lo ha costretto a completare la prova di 12,4 km con l'anteriore destra sgonfia e si è fermato per constatare quali fossero le condizioni di Juha Hanninen quando lo ha visto capottato nella PS5...   Paddon non vede l'ora di essere di nuovo in gara domani: "E' fantastico essere parte della Hyundai Motorsport e sono contento di aver complegtato il primo giorno con la i20 WRC. Non è il rally più facile perché le strade sono molto impegnative e tecniche ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo che era di superare la giornata. Potevamo fare meglio, ma abbiamo preferito andare per gradi. Peccato per la fortaura che ci ha fatto scivolare oltre la top ten, ma ho toccato una roccia subito dopo la partenza della PS7 e ho dovuto fare tutta la speciale con una gomma a terra". Il neozelandese è fiducioso per domani... "Faremo un paio di modifiche all'assetto stasera per vedere se possiamo andare all'attacco domani...".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Sardegna
Piloti Hayden Paddon
Articolo di tipo Ultime notizie