Neuville sulle pietre di Osilo ha giocato in difesa

Neuville sulle pietre di Osilo ha giocato in difesa

Il belga non è contento della PS16 che ha concluso al settimo posto. Conservativo anche Paddon

Thierry Neuville non è soddisfatto: nella prova di Tergu-Osilo si è classificato al settimo posto a 19"7 dal vincitore della penultima speciale Jari-Matti Latvala. Il belga con la i20 WRC è parso piuttosto in difficoltà con il fondo di questo tratto cronometrato di 14,88 km... "E' stata una prova orribile - ha ammesso Thierry -. Mi aspettavo di avere molta più trazione ma c'erano molte pietre sul fondo e le ruote pattinavano parecchio. Non è stata una prova positiva per noi, ma l'importante è portare al traguardo la macchina". Questa prova ha un po' spento l'entusiasmo di Neuville che in realtà vorrebbe ancora dare una zampata nella power stage: il pilota di punta della Hyundai Motorsport cercherà di entrare nei primi tre, vale a dire i piloti che avranno un punteggio aggiuntivo per la classifica iridata. Dopo lo stop di venerdì pomeriggio, potrebbe essere una bella consolazione di una gara che si è rivelata molto dura ed impegnativa. Anche Hayden Paddon ha giocato in rimessa accontentandosi del 12esimo posto: l'obiettivo del neozelandese è di portare la i20 WRC al traguardo, rispettando gli ordini che ha ricevuto dal team che è molto soddisfatto del suo approccio in squadra.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Sardegna
Piloti Thierry Neuville
Articolo di tipo Ultime notizie