Nandan: "Hayden deve procedere per gradi"

Paddon conta di aumentare il ritmo nel secondo giro di speciale di questo pomeriggio

Nandan:
Hayden Paddon è nono in classifica generale a 8'23" da Sebastien Ogier. Come va interpretato il debutto del neozelandese nel WRC con la terza i20 schierata da Hyundai Motorsport N, la seconda squadra con licenza francese? Da un giovanotto di 27 anni che è stato campione mondiale produzione nel 2011 e che in Super2000 ha dimostrato di saper andare forte magari ci si aspettava di più... Ne parliamo con Michel Nandan, team principal della squadra coreana: "Hayden si sta attenendo alle indicazioni che noi gli abbiamo dato: non aveva mai corso in Sardegna in precedenza ed è al debutto nel WRC per cui gli abbiamo chiesto di procedere per gradi. E' un giovane che vogliamo allevare, ma ha la mentalità del professionista perché fa esattamente quello che gli è stato chiesto". Gli avete chiesto un avvio prudente? "Ma è normale, non ha avuto modo di scoprire la vettura a fondo per cui è tutto nuovo per lui. Nel primo giro abbiamo voluto che controllasse le note prese e nel secondo gli daremo più autonomia per provare a tirare di più qualora se la sentisse...". Mentre al parco assistenza i meccanici stavano rimettendo in sesto la sua i20 (in mezz'ora è stato cambiato il differenziale posteriore, l'alberto di trasmissione centrale e le ventole per il raffreddamento del motore che avevano procurato un inizio di surriscaldamento del motore che non ha avuto alcuna conseguenza) Paddon ci ha raccontato qual è il sentimento: "E' un'emozione grandissima debuttare in Sardegna - racconta Hayden - per me è tutto nuovo e ho preferito procedere per gradi, ma per il secondo giro di oggi ho chiesto anche delle modifiche di assetto per cui di poter andare più forte, per cominciare a valutare fino a dove si può arrivare. Tra un po' lo vedrete...".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Sardegna
Piloti Hayden Paddon
Articolo di tipo Ultime notizie