La Citroen comincia a temere una stagione dura

La Citroen comincia a temere una stagione dura

"Se vogliamo vincere, non possiamo più permetterci errori" ha detto Matton sul confronto con la Volkswagen

Si congratula con gli avversari della Volkswagen per la vittoria ottenuta in Svezia, ma probabilmente neanche Yves Matton si sarebbe aspettato che la Polo R WRC potesse già essere in grado di contrastare così concretamente la Citroen DS3 WRC dopo appena due gare, soprattutto quando a difendere i colori della Casa francese c'era ancora quella leggenda vivente di Sebastien Loeb. Il ripudiato Sebastien Ogier invece ha dimostrato di essere già in forma "Mondiale", rifilando oltre 40" al connazionale e forse ora all'interno della Citroen c'è qualcuno che comincia a pensare di averlo lasciato scappare troppo a cuor leggere. Specie dopo aver visto cosa hanno combinato in Svezia i due piloti che difenderanno i suoi colori per l'intero campionato, ovvero Mikko Hirvonen e Dani Sordo: dopo il quarto posto di Montecarlo, sulla neve il finlandese è uscito subito di strada e non è riuscito a conquistare neppure un punto. Discorso simile anche per lo spagnolo, ritiratosi nella PS20, quando occupava però solo l'ottava posizione. Matton però non si è nascosto e non ha avuto paura di ammettere che teme di andare incontro ad una stagione molto dura: "Voglio congratularmi con i vincitori della gara, perchè hanno prodotto veramente delle ottime performance. Questo ci ha dato un'idea di quanto potrà essere dura questa stagione, anche se siamo solo all'inizio. I nostri livelli prestazionali sono stati in linea con i nostri obiettivi, ma ora sappiamo che, se vogliamo vincere, non possiamo più permetterci errori".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Piloti Sébastien Loeb , Mikko Hirvonen , Dani Sordo
Articolo di tipo Ultime notizie