WRC, Matton ammette "Calendario 2020? Realistiche 7 gare totali"

Il direttore del dipartimento Rally della FIA pensa che da agosto a novembre potranno essere svolti solo 4 rally di livello Mondiale, per un totale di 7 in questo anno così travagliato a causa del COVID-19.

WRC, Matton ammette "Calendario 2020? Realistiche 7 gare totali"

I promotori del WRC e la FIA stanno lavorando per preparare la seconda parte del calendario 2020 del WRC dopo la sua interruzione in seguito allo scoppio a livello mondiale della pandemia da COVID-19.

Le parti in causa stanno vagliando tutte le possibilità. Non a caso nelle ultime settimane l'idea avanzata sarebbe quella di accorpare le gare ERC al WRC, così da allungare la lista di eventi del Mondiale sfruttando eventi che già hanno un'organizzazione di livello FIA, come appunto quelli dell'Europeo Rally.

Nelle ultime ore, però, è arrivato il forfait del Rally Liepaja, che rimarrà gara esclusiva dell'ERC dopo la chiusura delle discussioni tra i promotori della gara e quelli del WRC. La lista di gare disponibili si assottiglia.

Non a caso Yves Matton, responsabile del dipartimento Rally della FIA, ha fatto sapere che con tutta probabilità il Mondiale Rally 2020 sarà composto da non più di 7 gare. Questo vuol dire che, considerando le 3 già andate in archivio (Monte-Carlo, Svezia e Messico), da agosto a novembre ci sarebbe spazio per altre 4 gare.

"La prospettiva più realistica è un calendario a 7 eventi e siamo vicini a realizzarlo. Sicuramente ci sono molti punti interrogativi, ma ho visto un grande impegno da parte degli organizzatori per fare tutto il possibile per partecipare al Mondiale", ha dichiarato Matton.

"Lo stesso lo abbiamo visto negli altri campionati, come l'ERC, e l'enorme lavoro che hanno fatto, ad esempio, al Rally Roma Capitale riguardo l'applicazione del distanziamento sociale".

Questi 4 eventi potrebbero essere i seguenti: Estonia, Turchia, Ypres e Italia. Ma c'è però da contare anche il Rally del Giappone che, a oggi, è rimasto in calendario senza subire né rinvii, né tantomeno cancellazioni.

Merita un discorso a parte anche il Rally Italia Sardegna, che è stato rinviato ormai diverse settimane fa ma la Regione Sardegna conta di averlo anche quest'anno, anche se verrebbe disputato in bassa stagione turistica per una località di mare ed estiva come Alghero.

Restano dunque 5 eventi in ballo per completare il calendario 2020. Probabilmente, però, solo 4 di questi troveranno posto che cercano. A meno di sorprese da parte del Consiglio Mondiale che dovrebbe ratificare il nuovo calendario e renderlo pubblico nel corso della prossima settimana.

condividi
commenti
WRC: niente Rally Liepaja per il calendario 2020. Rimane gara ERC

Articolo precedente

WRC: niente Rally Liepaja per il calendario 2020. Rimane gara ERC

Articolo successivo

WRC: al vaglio un format di gara con meno giorni e km di gara

WRC: al vaglio un format di gara con meno giorni e km di gara
Carica i commenti