Benito Guerra prova ad aiutare Rendina in Spagna

condividi
commenti
Benito Guerra prova ad aiutare Rendina in Spagna
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
23 ott 2014, 15:50

Il messicano teneterà di "rubare" punti all'argentino Alonso con la Lancer della Motorsport Italia

Motorsport Italia sarà al via, questo fine settimana, del Rally Catalunya, penultima prova del Mondiale Rally, con due vetture. Saranno entrambe Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N, predisposte rispettivamente per il messicano Benito Guerra e per il toscano Daniele Pellegrineschi, quest’ultimo debuttante nella serie iridata.

Nel plateau di partecipazioni manca Mario Pizzuti, iscritto pure lui alla competizione con una Lancer Evolution, impossibilitato a partire per i postumi di un incidente automobilistico, una lombalgia acuta con prognosi di dieci giorni. Pizzuti, abituale copilota del capoclassifica provvisorio della Coppa Fia “produzione” Max Rendina, non ha così potuto prendere il via.

La gara catalana segna un importante tassello per la classifica iridata “produzione”, nella quale Max Rendina ha già prodotto i sei risultati utili su sette gare, come previsto dal regolamento, per cui si attende l’esito di questa penultima prova nella quale Benito Guerra cercherà il successo per arginare l’avanzata dell’argentino Alonso, il principale competitor di Rendina.

Il Rally Catalunya, caratterizzato dall’avere il doppio fondo, terra ed asfalto, conta 17 prove speciali con un totale di 372,96 km cronometrati. Si partirà con la prima prova di 3,2 km. sull'asfalto a Barcellona alle 18.08 di stasera,. Sei le speciali nelle giornate di venerdì e sabato, mentre domenica la conclusione sarà dopo quattro passaggi con la “Powerstage” di Riudecanyes.

Prossimo articolo WRC

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Spagna
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie