WRC
22 feb
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
168 giorni

WRC: anche Breen prova la nuova i20 Rally2 nei test di sviluppo

Breen, appena confermato pilota per il WRC 2021 da Hyundai, ha compiuto un test su asfalto al volante della nuova i20 Rally2, che così continua il suo sviluppo in vista dell'esordio che avverrà il prossimo anno.

condividi
commenti
WRC: anche Breen prova la nuova i20 Rally2 nei test di sviluppo

Hyundai Motorsport crede fermamente al proprio progetto i20 Rally2. La vettura, svelata poche settimane fa e in procinto di fare il suo esordio nel 2021 prendendo il posto dell'attuale i20 R5 New Generation, è protagonista in questi giorni di test di sviluppo per arrivare il più pronta possibile al momento in cui sarà disponibile per i clienti della Casa coreana.

La nuova vettura, impostata sull'ultimo modello stradale di i20, per il suo sviluppo è stata affidata - tra gli altri - anche a un equipaggio d'eccezione, quello formato da Craig Breen e Paul Nagle.

Il pilota nord-irlandese è appena stato ufficializzato come uno dei 4 equipaggi incaricati a correre nel WRC 2020 al volante di una delle 3 Hyundai i20 Coupé WRC Plus. Breen dividerà la terza i20 assieme a Dani Sordo, autore di un 2020 strepitoso, sebbene abbia preso parte solo ad alcune delle 7 gare previste dall'insolito calendario costruito in seguito al momento più buio dovuto alla pandemia da COVID-19.

Non solo, perché la i29 Rally2 è stata provata anche dall'equipaggio campione del mondo rally 2019, formato da Ott Tanak e Martin Jarveoja, ma anche dal neo-campione del mondo WRC3: Jari Huttunen. Questo sottolinea come l'intenzione di Hyundai sia quella di avere più feedback possibili derivanti da piloti di assoluto livello.

"Ho avuto 2 giorni molto impegnativi al volante della Hyundai i20 Rally2 e con il reparto Customer Racing siamo riusciti a lavorare molto sulle sospensioni e il bilanciamento del telaio", ha dichiarato Ott Tanak.

"E' chiaro che la vettura abbia ottime caratteristiche, dunque la base di partenza del nostro lavoro è molto forte. Essendo un progetto tutto nuovo è importante ottenere le prime informazioni sulla vettura e fare l'analisi dei dati prima della fine dell'anno per poi proseguire con lo sviluppo. Non vedo l'ora di tornare a lavorare con il reparto Customer Racing per fare altri giorni di sviluppo della vettura".

La vettura, nelle mani di Breen, ha compiuto test sull'asfalto che, però, ha trovato in condizioni differenti: dall'asciutto si è passati al ghiaccio, al fango e alla neve. Un'occasione anche per provare la combinazione con le gomme Pirelli e trovare i giusti assetti di partenza di una macchina praticamente tutta nuova, che dovrà rappresentare un'eccellenza per la Casa 2 volte campione del mondo rally.

WRC, Hyundai i20 2021: a cosa serve la nuova aerodinamica anteriore

Articolo precedente

WRC, Hyundai i20 2021: a cosa serve la nuova aerodinamica anteriore

Articolo successivo

Il WRC perde già una gara 2021: salta il Rally di Svezia

Il WRC perde già una gara 2021: salta il Rally di Svezia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Piloti Craig Breen
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli