WRC, Adamo: "Il Rally di Monza ha tutto per far parte del WRC"

Andrea Adamo, team director di Hyundai Motorsport, sponsorizza il Rally di Monza dopo la splendida edizione 2020 che ha fatto da gran finale al Mondiale dell'anno passato.

WRC, Adamo: "Il Rally di Monza ha tutto per far parte del WRC"

L'ACI Rally Monza Italia è stato l'evento di chiusura del Mondiale Rally 2020, quello che ha consegnato i titoli iridati a Sébastien Ogier e a Julien Ingrassia, ma anche quello Costruttori a Hyundai Motorsport. La cosa più importante, però, è l'aver giocato un ruolo fondamentale per poter chiudere una stagione, quella scorsa, resa travagliata dalla pandemia di COVID-19.

Il grande lavoro di ACI Sport e dei promotori del WRC ha permesso al Mondiale Rally di avere una gara tutta nuova, stilata nel percorso da Tiziano Siviero (2 volte campione del mondo Rally con Miki Biasion). Una gara che, in tanti, pensavano simile ai Monza Rally Show degli ultimi anni. Invece questa si è rivelata a dir poco spettacolare non solo nella giornata di sabato, con le prove disegnate nel comasco, ma anche all'interno del parco e dell'Autodromo di Monza.

"L'avevo già detto in altre occasioni, ma una gara come il Rally di Monza ha tutto il diritto e le caratteristiche per far parte del calendario WRC", ha dichiarato Andrea Adamo, team director di Hyundai Motorsport. "Sono sempre stato un grande sostenitore di questo evento e in una situazione differente da quella in cui ci troviamo oggi, potrebbe veramente essere la festa dell'automobilismo sportivo perché permette di organizzare una serie di iniziative che attirerebbero pubblico e media".

Il WRC, avendo tanti elementi che lo rendono spettacolare e appetibile, gioverebbe non poco nell'avere una gara come il Rally di Monza in calendario anche nei prossimi anni. La gara permetterebbe di attirare tanto pubblico, sfruttando gli impianti esistenti dell'Autodromo, ma anche zone del parco in cui sarebbe consentito sostare per godersi i passaggi dei propri beniamini, COVID permettendo.

"Sia io che Hyundai Motorsport ci auguriamo che l'evento di Monza, a prescindere dalla validità Mondiale, venga organizzato e spero sia fatto sulla falsa riga di quello dell'anno scorso. In quel caso avrebbe molto senso presenziarvi".

Adamo, a volte pungente nei confronti del Bel Paese, non si è tirato indietro nel fare i complimenti alla Federazione che, nel 2020, è riuscita a ospitare ben 5 eventi di livello Mondiale del motorsport: 3 gran premi di Formula 1 e 2 rally WRC. Un'impresa non di poco conto, considerando il fatto che l'Italia è stato uno dei paesi più colpiti al mondo dalla pandemia da COVID.

"Inoltre vorrei spezzare una lancia a favore dell'Italia, pur non essendo nazionalista. Con tutti i limiti e problemi che ci sono stati, il nostro paese è stato l'unico che nel 2020 ha organizzato tre eventi Mondiali: due di WRC e tre di F1. Ciò significa che quando si vogliono fare bene le cose, ne siamo capaci".

Intanto l'ACI Rally Monza Italia è uno degli eventi in stand-by per questo 2021. Qualora dovessero saltare gare delle 12 previste dal calendario iniziale, la gara brianzola sarebbe tra le papabili scelte per andare a colmare le falle. Un riconoscimento comunque importante per gli organizzatori, dopo quanto mostrato il dicembre scorso.

condividi
commenti
WRC, Adamo: "Al Rally Croazia avremo aggiornamenti per le i20"
Articolo precedente

WRC, Adamo: "Al Rally Croazia avremo aggiornamenti per le i20"

Articolo successivo

WRC: ecco la line up piloti Hyundai per il Rally di Croazia

WRC: ecco la line up piloti Hyundai per il Rally di Croazia
Carica i commenti