WRC, Adamo: "All'Arctic solo la vittoria sarà buona per noi"

Andrea Adamo, team director di Hyundai Motorsport, indica quale sia l'obiettivo minimo del suo team al Rally Arctic Finland, secondo appuntamento del WRC 2021. E, la soglia posta ai suoi piloti, è la più alta possibile.

WRC, Adamo: "All'Arctic solo la vittoria sarà buona per noi"

Una sola parola, una sola cosa possibile: la vittoria. Hyundai Motorsport si presenta al Rally Arctic Finland, secondo appuntamento del Mondiale Rally 2021, con obiettivi ben chiari da raggiungere.

Il Rallye Monte-Carlo è stato per il team di Alzenau un avvio deludente, mitigato in parte solo dal podio ottenuto da Thierry Neuville all'esordio con Martin Wydaeghe al suo fianco dopo l'improvvisa separazione sportiva da Nicolas Gilsoul.

Il terzo posto dell'equipaggio belga, però, non può bastare al team 2 volte campione del mondo Costruttori in carica del WRC. E Adamo lo sa bene. Non è un caso che i vertici della squadra abbiano puntato nolo solo su Tanak-Jarveoja e Neuville-Wydaeghe, ma anche su Craig Breen e Paul Nagle.

L'equipaggio nord-irlandese, nel corso delle stagioni passate, ha mostrato di essere molto veloce sui fondi innevati. Ecco perché Adamo ha scelto loro sulla terza i20 Coupé WRC ufficiale: vuole ottenere il massimo possibile per cercare di recuperare il terreno perso da Toyota a Monte-Carlo.

"Non è un segreto che la nostra stagione non sia iniziata nel modo che avevamo previsto a Monte-Carlo. L'Arctic Rally Finland ci darà l'opportunità di rimediare. Tutti e tre i piloti sono finiti sul podio in eventi precedenti svolti sulla neve, quindi sappiamo che sono capaci di grande velocità in condizioni difficili", ha dichiarato il manager piemontese.

"Il Rally Arctic Finland è una gara nuova di zecca, una sfida emozionante, ma non c'è spazio per sedersi sugli allori. Dovremo essere al top delle nostre possibilità per tutto l'arco dei tre giorni di gara. Niente, al di sotto della vittoria, sarà considerato un buon risultato".

Fatta una gara test in Estonia

Lo scorso fine settimana il team Hyundai Motorsport ha partecipato al Rally Otepaa, una gara svolta in Estonia con condizioni molto simili a quelle che i piloti troveranno in Lapponia dal 26 al 28 febbraio.

In quell'occasione Hyundai ha schierato Ott Tanak e Thierry Neuville. L'obiettivo era trovare un assetto consono ben prima dello shakedown e permettere agli equipaggi di punta di prendere confidenza con le nuove Pirelli Sottozero J1, preparate appositamente per il fondo innevato.

Queste mescole erano pronte per il Rally di Svezia, ma con la cancellazione dell'evento e la successiva introduzione del Rally Arctic Finland, queste torneranno utili proprio per la gara in Lapponia.

Non è tutto, perché la gara è stata utile anche a Neuville e Wydaeghe per aumentare e rinforzare la loro intesa, considerando i pochi chilometri fatti assieme sino a ora. Per la cronaca, il rally estone è stato vinto da Ott Tanak davanti a Thierry Neuville.

condividi
commenti
Ecco come Hyundai Motorsport combina performance e sostenibilità

Articolo precedente

Ecco come Hyundai Motorsport combina performance e sostenibilità

Articolo successivo

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Arctic Rally
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli