Sébastien Loeb vince e stravince il Rally di Montecarlo

Sébastien Loeb vince e stravince il Rally di Montecarlo

Grande secondo posto per la Mini di Sordo, poi la Ford di Petter Solberg

E' durata tre prove speciali la speranza di un rally combattuto per la vetta: Jari-Matti Latvala ha volato prima in strada e poi fuori strada e così Sébastian Loeb ha potuto dominare in lungo e in largo l'ottantesima edizione del Rally di Montecarlo. L'alsaziano della Citroen ha gestito gli oltre due minuti di vantaggio senza mai compiere alcun passo falso. Non ha praticamente più vinto speciali ma era sempre immediatamente dietro al vincitore ed ha lasciato che l'attenzione scivolasse sulla battaglia per la seconda e terza posizione del podio, con protagonisti la Mini John Cooper Works WRC di Dani Sordo, bravissimo a non fare mai errori soprattutto nella quarta tappa quando il suo vantaggio si stava assottigliando in fretta, un Petter Solberg molto in forma al suo rientro in Ford e Mikko Hirvonen, autore di una ottima terza tappa ma con troppi errori nelle altre. Bravo a non fare errori ed a portare a casa un ottimo quinto posto il russo Evgeny Novikov, mentre alle sue spalle con l'altra vettura della M-Sport da quella vecchia volpe di François Delecour, per cui il tempo pare essersi fermato. A 18 anni di distanza dalla sua vittoria nel Principato il 50enne francese ha dato spettacolo, soprattutto ieri sera quando ha portato a casa due terzi posti di speciale nella notte del Turini. Poi oggi ha fatto guidare il suo coequipier Dominique Savignoni per festeggiare l'ultimo rally del navigatore, autore di un tempo di 52" più lento di tutti gli altri. Settima piazza assoluta per la giovane speranza francese Pierre Campana, al via con la seconda Mini. Per lui quale exploit e tanta voglia di arrivare in fondo, ma visto quanto conosceva vettura e squadra di certo non ha sfigurato. Ottavo Ott Tanak, che ha battuto i duellanti per la nona e decima posizione: Martin prokop e Armindo Araujo. Il ceco ed il portoghese partivano staccati di meno di tre secondi dopo aver fatto segnare lo stesso identico tempo nella ps17. Alla fine è stato il primo a spuntarla, risultando più veloce anche questa mattina e portando così a 6 il suo vantaggio sulla Mini. La power stage da 5,16 chilometri denominata Ste Agnes - Col de la Madone è stata vinta anche quella da Loeb, che così entra a punteggio pieno nella classifica mondiale grazie ai 3 punti che aggiunge ai 25 della vittoria del rally. Poi l'altra DS3 WRC di Hirvonen e la Fiesta di Novikov. WRC, Rally di Montecarlo, 21/01/2012 Classifica finale (primi dieci) 1. Sebastien Loeb (Citroen DS3 WRC - 4h32'39"9 2. Dani Sordo (Mini John Cooper Works WRC) a 2'45"5 3. Petter Solberg (Ford Fiest RS WRC) a 3'14"2 4. Mikko Hirvonen (Citroen DS3 WRC) a 4'06"8 5. Evgeny Novikov (Ford Fiesta RS WRC) a 6'03"4 6. François Delecour (Ford Fiesta RS WRC) a 7'47"9 7. Pierre Campana (Mini John Cooper Works WRC) a 8'31"4 8. Ott Tanak (Ford Fiesta RS WRC) a 10'34"6 9. Martin Prokop (Ford Fiesta WRC) a 16'10"7 10. Armindo Araujo (Mini John Cooper Works WRC) a 16'16"6

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Monte Carlo
Piloti Petter Solberg , Sébastien Loeb , Dani Sordo
Articolo di tipo Ultime notizie