Toyota: le Yaris avranno novità aerodinamiche per il Rally di Germania

Il team diretto da Tommi Makinen continua a evolvere la Yaris spendendo un gettone di sviluppo sull'aerodinamica. in caso di vittoria, diverrebbe l'unica vettura ad aver trionfato su tutte le superfici.

La clamorosa vittoria di Esapekka Lappi non ha certo placato la fame di vittorie del team Toyota Gazoo Racing WRC. Anzi, se possibile, l'ha aumentata in modo esponenziale. Le due vittorie ottenute nelle prime 10 gare del Mondiale Rally 2017, campionato di rientro nel WRC dopo 19 anni di assenza, sono andate ben oltre le più rosee aspettative iniziali. Non solo degli scettici, ma anche del team stesso.

Ora, però, la fame è venuta mangiando e il Mondiale propone alcuni appuntamenti molto importanti su asfalto dopo un filotto di gare svolte tutte su sterrato. La prima di queste è il Rally di Germania, previsto per il fine settimana alle porte.

La supremazia delle Yaris in Finlandia è stata eclatante. Senza il ritiro causa problema tecnico di Jari-Matti Latvala, le Yaris sul podio avrebbero potuto essere ben tre, grazie anche alla gara convincente - finalmente - di quel Juho Hanninen che iniziava a essere la nota stonata di una stagione sino a qui davvero buona, a tratti addirittura esaltante.

Ma, come detto, Toyota non ha intenzione di fermarsi. In Finlandia gli ingegneri hanno speso un gettone d'evoluzione riguardo il motore, con alcune componenti nuove omologate per dare più spunto al propulsore della Yaris. Stando ai risultati, il lavoro ha dato ampiamente i frutti sperati.

Per la Germania sono in arrivo ulteriori novità, ma non saranno tecniche perché riguarderanno il corpo vettura. Stando a quanto rivelato da Tommi Makinen a Motorsport.com, il prossimo gettone speso sulla Yaris sarà dedicato al telaio. O meglio, all'aerodinamica. La vettura giapponese, pur essendo già la vettura più complessa dal punto di vista aerodinamico, necessitava di alcuni accorgimenti per renderla ancora più prestazionale.

Ecco dunque arrivare novità riguardo profili anteriori e posteriore. Le novità dovrebbero essere visibili e il team si augura che queste possano essere efficaci quanto le ultime novità introdotte nelle ultime settimane. A valutarle nei test saranno Latvala, Lappi e Hanninen, tutti e tre impegnati in Germania cercando di far crescere la Yaris anche su asfalto e di siglare una vittoria che farebbe della Yaris l'unica vettura del Mondiale a trionfare su tutte e tre le superfici: neve, sterrato e, appunto, asfalto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Piloti Jari-Matti Latvala , Juho Hanninen , Esapekka Lappi
Team Toyota Racing
Articolo di tipo Ultime notizie