Tanak vola in vetta al Rally d'Australia e rientra in gioco per vincere il titolo!

condividi
commenti
Tanak vola in vetta al Rally d'Australia e rientra in gioco per vincere il titolo!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
17 nov 2018, 09:04

Seconda e quinta posizione per le Yaris di Latvala e Lappi: il titolo Mondiale Costruttori è ormai nelle mani di Toyota. Ogier ha fatto gara su Neuville, ma ora rischia di poter perdere il titolo Piloti a causa di Tanak!

Il Rally d'Australia continua a riservare sorprese incredibili, nonostante la situazione sembrasse ormai plafonata nella prima giornata di gara. Toyota è quasi certa di aver centrato il titolo Mondiale Costruttori perché nella seconda tappa dell'ultimo appuntamento del WRC 2018 ha piazzato due delle sue tre Yaris WRC nelle prime due posizioni.

Ott Tanak e Jari-Matti Latvala hanno letteralmente dominato la seconda giornata di gara in Australia, facendo il bello e cattivo tempo sin dalle prime prove del sabato. Il finlandese è stato il primo a rompere gli indugi e nella PS11 ha superato Mads Ostberg - sino a quel momento leader della classifica generale - issandosi al comando.

Dopo aver condotto per 3 speciali, ha rallentato di qualche decimo il suo passo permettendo a Tanak di andare al comando della classifica. L'estone e Latvala hanno letteralmente dominato la giornata e hanno quasi portato a casa l'obiettivo stagionale.

Se il risultato dovesse rimanere questo, Tanak è clamorosamente rientrato in gioco per vincere il titolo mondiale. Se Ogier - ora sesto nella generale - non dovesse prendere punti nella Power Stage, Ott avrebbe la possibilità di vincere il titolo prendendo 5 punti nella Power Stage.   

Leggi anche:

Mads Ostberg non è riuscito a resistere e a rimanere in posizione da podio dopo avendo perso l'opportunità di vincere la corsa all'ultima apparizione con Citroen. Si trova al momento a 20"3 da Paddon, dunque sarà molto complicato riuscire a recuperare il terreno perso in questa tappa e a centrare un podio nella sua ultima gara con Citroen Racing. Per Paddon, invece, una giornata importante che lo proietta verso un risultato che potrebbe avere un impatto determinante sul suo futuro in Hyundai e nel WRC.

Esapekka Lappi è fuori dalla lotta per il podio, ma la sua quinta posizione rende ancora più salda la prima posizione di Toyota nel Mondiale Costruttori. Per gli uomini di Makinen l'impresa è quasi riuscita. Dovrà invece stare attento Sébastien Ogier. Il francese sta facendo gara su Thierry Neuville, ma Tanak ora è diventato il suo avversario più pericoloso.

Per lui, però, ci sarà poco da fare perché Lappi ha un vantaggio di oltre 43" da lui, dunque non potrà fare altro che cercare di mantenere la posizione per evitare di concedere altri vantaggi a Tanak. Dietro di lui c'è il compagno di squadra Elfyn Evans, secondo pilota M-Sport, autore di una gara forzatamente anonima perché il suo compito è chiudere alle spalle di Ogier e, possibilmente, davanti a Neuville. Per il momento sta svolgendo il suo lavoro in maniera egregia.

Dopo lo stallonamento della gomma nella giornata di ieri, Thierry Neuville non può fare altro che spingere forte e sperare in un errore dei suoi avversari, che al momento questi non hanno fatto. Lui, oggi, ha recuperato 2 posizioni ed è ora ottavo, ma non è una posizione che può servirgli per vincere il titolo. La Top 10 è chiusa da Teemu Suninen e Craig Breen. 

 
Articolo successivo
Che spavento per Mikkelsen: nella PS3 ha dovuto evitare un trattore entrato nella speciale!

Articolo precedente

Che spavento per Mikkelsen: nella PS3 ha dovuto evitare un trattore entrato nella speciale!

Articolo successivo

Follia al Rally d'Australia: due spettatori rischiano di essere investiti da Neuville per scattare una foto!

Follia al Rally d'Australia: due spettatori rischiano di essere investiti da Neuville per scattare una foto!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally d'Australia
Sotto-evento Giorno 2
Autore Giacomo Rauli